Spider-Man: No Way Home, ecco in che modo Peter Parker potrebbe scoprire il multi-verso

L’introduzione del multi-verso resta la più grossa delle incognite di questa Fase 4 del Marvel Cinematic Universe: Kevin Feige e soci non hanno lasciato trapelare nulla al riguardo e le certezze si fermano al fatto che i prossimi film in uscita, come Spider-Man: No Way Home, saranno fondamentali in tal senso.

Secondo alcuni il prossimo film con Tom Holland potrebbe addirittura risultare il passaggio chiave per l’introduzione degli universi alternativi: ma in che modo? Una teoria ha provato a spiegarlo facendo un passo indietro e risalendo al finto multi-verso di Mysterio.

In Spider-Man: Far From Home abbiamo visto il villain di Jake Gyllenhaal spacciarsi per un eroe inter-dimensionale, finendo anche per mettere nei guai il povero Peter che, all’alba della sua nuova avventura, si ritrova con un’identità segreta svelata al mondo intero e l’immeritata fama di minaccia per l’umanità.

Il nostro potrebbe dunque decidere di dare il via ad una vera e propria indagine su Mysterio per salvare la propria reputazione di supereroe: a questo punto non è escluso, vista la ben nota intelligenza del buon Peter, che mettendosi sulle tracce del finto multi-verso il personaggio di Holland finisca per provare l’esistenza di quello vero… Ovviamente anche grazie all’aiuto di Doctor Strange.

Vedremo se queste ipotesi si riveleranno veritiere! Nel frattempo, i fan si chiedono se il Daredevil di Charlie Cox apparirà in Spider-Man: No Way Home; un nuovo video deepfake, invece, ha rimpiazzato Tobey Maguire con Tom Holland nello Spider-Man di Raimi.

Fonte : Everyeye