Orietta Berti illumina l’Ariston di blu: sui gioielli spicca il suo nome (e sul seno due conchiglie)

Orietta Berti è una vera irriducibile del Festival di Sanremo: dal 1966 al 2021 sono dodici le volte che si è presentata in gara. Quest’anno lo fa con una canzone d’amore dedicata al marito Osvaldo, dal titolo Quando ti sei innamorato, un brano che racconta la loro storia fatta di passione e sentimento. Ed è proprio della cantante l’onore di inaugurare la seconda serata della kermesse: la Berti è la prima a esibirsi questa sera, la seconda. La “veterana” dei Big di questa edizione ha scelto di mettersi in gioco non solo musicalmente parlando, ma anche dal punto di vista stilistico, scegliendo il brand più giovane del momento.

Orietta Berti apre la seconda serata del Festival

È vero che Sanremo è Sanremo, ma quest’anno è senza dubbio un’edizione particolare e diversa dalle altre, che ha richiesto un’organizzazione del tutto nuova. Non solo tamponi costanti e assenza di red carpet, ma anche cambio d’abito in albergo e postazioni make-up e parrucco posizionate nell’ex sala stampa. Orietta Berti, però, è una di quelle che ha deciso di provvedere da sé. A Fanpage.it ha dichiarato: “Sto imparando a scegliere i colori giusti per il viso e a sistemarmi l’acconciatura da sola. Hanno mandato a casa tanti prodotti ma devo perfezionare il trucco, non vorrei che il fard fosse troppo scuro. L’acconciatura sarà la stessa ma sto imparando a usare le spazzole“. Per quanto riguarda l’abbigliamento lei, che ha sempre avuto uno stile elegante e mai eccessivo, ha scelto di indossare gli abiti di GCDS, una scelta davvero inaspettata, che si deve al suo stylist Nicolò Cerioni. Il marchio di moda streetstyle è uno dei più giovani e irriverenti del momento sulla scena italiana, capace di farsi notare e raggiungere il successo in pochissimo tempo.

Orietta Berti veste GCDS

Orietta Berti si conferma una donna capace di osare e con tanta voglia di mettersi in gioco anche a 77 anni. Per il suo debutto alla 71esima edizione del Festival di Sanremo (la numero 12 per lei) ha puntato su un abito firmato GCDS, scelto con lo stylist Nicolò Cerioni, che da diverso tempo lavora con la cantante. Intervistato da Fanpage.it Cerioni aveva spiegato proprio: “In tutti questi anni di carriera Orietta ha dimostrato di essere ironica, aperta e curiosa. Quindi le ho proposto un brand dissacrante, giovane, qualcosa che nessuno si aspettava. Lei ha accettato, dimostrando un’intelligenza e una modernità che chi ha la metà dei suoi anni spesso non ha“. Il risultato in effetti è sorprendente! Si è presentata sul palco con un look scintillante e luminoso, come molte altre donne in gara viste nella prima serata. Casacca con due conchiglie sul seno e pantaloni blu per lei, che ha completato il tutto con dei gioielli preziosi: l’anello presenta il suo nome e gli orecchini le sue iniziali.

Fonte : Fanpage