Laura Pausini a Sanremo 2021: com’è cambiata la cantante dalla prima partecipazione a oggi

Laura Pausini è l’artista italiana forse più conosciuta nel panorama internazionale contemporaneo, un vero e proprio vanto per il nostro Paese. Da sola ha costruito una carriera trentennale che non ha conosciuto mai una crisi né un periodo di arresto, senza mai essere al centro di pettegolezzi inutili o velenosi. Per lei ha parlato sempre e solo il talento, la sua musica. L’ultimo riconoscimento vinto, in ordine di tempo, è stato il Golden Globe, portato a casa per Io sì, designata Miglior canzone originale. E forse proprio per cantare questo brano l’artista è stata chiamata sul palco dell’Ariston. La Pausini, infatti, è una delle ospiti di questa serata del Festival di Sanremo, fortemente voluta da Amadeus che la conosce da tanti anni. Tornare su quel palco per lei significa tornare dove tutto è iniziato, nel lontano febbraio del 1993.

La prima volta a Sanremo di Laura Pausini

Nel 1993 Laura Pausini aveva appena 18 anni ed era una ragazza come tante altre: con un grande talento e un grande sogno nel cassetto, quello di fare musica. La vittoria tra le Nuove proposte con l’indimenticabile La Solitudine ha dato avvio alla sua carriera, che l’ha trasformata anno dopo anno nella star di fama mondiale che è oggi. Quel febbraio di 28 anni fa ha cambiato per sempre la sua vita e le note di Marco se n’è andato e non ritorna più ancora riecheggiano nella mente di tutti. A cantarle sul palco dell’Ariston era una timida diciottenne con una giacca blu navy e un’aria un po’ spaesata, inconsapevole di ciò che sarebbe accaduto di lì a poco. Benché nel tempo lo stile della cantante sia diventato più ricercato, sicuramente è rimasta estremamente naturale in ogni suo look.

La Pausini torna sul palco dell’Ariston

Nel 1994 Laura Pausini è tornata a Sanremo con la canzone Strani amori e si è classifica al terzo posto. Sul podio con lei anche Giorgio Faletti e Aleandro Baldi. In quell’occasione la cantante aveva optato per un look piuttosto austero, un total black che forse appesantiva un po’ i suoi anni. Nel tempo, la cantante ha imparato a valorizzarsi molto di più, a esaltare i suoi punti di forza e le sue curve armonizzando al meglio la sua figura.

in foto: Laura Pausini con Aleandro Baldi e Giorgio Faletti, Sanremo 1994

Da cantante in gara a ospite di fama mondiale

Laura Pausini è tornata all’Ariston nel 2016, 23 anni dopo la vittoria che l’aveva lanciata verso il successo in Italia e poi nel mondo intero. Emozionatissima si è esibita cantando alcuni dei suoi più grandi successi: Vivimi, Strani amori, Invece no, Simili. Per l’occasione, è salita sul palco con la stessa giacca della finale del 1993, per duettare virtualmente con la se stessa di allora: un modello blu in stile navy, con bottoni e rifiniture dorate firmata Byblos. L’abito era invece di Stefano De Lellis: rosa con pannelli neri laterali che “tagliano” i fianchi.

in foto: Laura Pausini, Sanremo 2016

Laura Pausini a Sanremo dopo 25 anni

Nel 2018 la Pausini ha nuovamente incantato l’Ariston, confermandosi non sono una grande professionista ma anche una bellissima donna. Per lei un abito nero a sirena di Armani Privè: semplice, elegante e femminile, proprio come lei. La cantante non ha mai eccessivamente stravolto il suo look, ma è stata spesso al centro dell’attenzione per i suoi cambiamenti fisici. Non sono mancate le critiche a ogni aumento di peso e ogni volta che qualcuno la trovava “fuori forma”, sottolineandone le forme. Dopo la gravidanza si è sottoposta a una dieta che le ha permesso di dimagrire, ma ha sempre sottolineato che percorsi come questo sono frutto di impegno e costanza, non di miracoli.

in foto: Laura Pausini, Sanremo 2018

Laura Pausini contro la violenza sulle donne

Nel 2020 Laura Pausini è tornata a Sanremo, ma stavolta in compagnia. Con lei altre sei colleghe, sei importanti artiste del panorama musicale italiano con cui ha portato avanti un progetto contro la violenza sulle donne. Con Alessandra Amoroso, Giorgia, Fiorella Mannoia, Gianna Nannini, Emma ed Elisa la Pausini ha annunciato il live del 19 settembre a Campovolo, per raccogliere fondi da destinare ai centri impegnati nel dare sostegno alle vittime.

in foto: Laura Pausini con Alessandra Amoroso, Giorgia, Fiorella Mannoia, Gianna Nannini, Emma ed Elisa, Sanremo 2020
Fonte : Fanpage