Caos a Torre Maura, via dei Colombi chiusa al traffico: commercianti sul piede di guerra

Da venerdì l’accesso a via dei Colombi, dal lato di via Casilina, è interdetto al traffico. La chiusura, dovuta ad una fuga di gas e al ripristino del guasto, sta compromettendo anche il lavoro delle attività commerciali: “Ci hanno ucciso” ha spiegato al nostro giornale Gianluca Napoli, titolare di un negozio presente lungo la via. Intanto dal Partito democratico l’appello al presidente del municipio: “E’ necessario intervenire immediatamente”, ha commentato Fabrizio Compagnone, capogruppo dem in viale Cambellotti.

Prima l’odore di gas, poi la chiusura della strada e infine lo scavo da parte dei tecnici di Italgas per risalire all’origine del danno. “Non sappiamo che tempi ci vorranno – hanno spiegato alcuni residenti – Abbiamo appreso di un contenzioso tra Italgas e Acea per la riparazione”. Intanto in quartiere montano rabbia e disperazione, già perché via dei Colombi è la strada commerciale di Torre Maura: “Dopo la pandemia, le nostre attività si stavano leggermente risollevando, questa chiusura non ci voleva” e sui gruppi Facebook del quartiere non si escludono azioni di protesta.

“Chi non conosce la zona – ha aggiunto Napoli, uno dei commercianti storici di Torre Maura – Imbocca via degli Albatri generando caos perché è una via chiusa e spesso accadono liti tra automobilisti. Sono giorni interminabili”. “I commercianti di Torre Maura stanno subendo danni enormi – ha concluso Compagnone, l’amministrazione deve farsi carico della risoluzione del problema velocemente perché i negozianti hanno bisogno di ossigeno e non di vedere la loro attività pagare queste conseguenze”.

“Stiamo appronfondendo quanto accaduto – ha detto Sergio Nicastro, assessore ai lavori pubblici del sesto Municipio – Il danno dovrebbe essere stato causato da una sovrapposizione di cavi ad opera delle società di sottoservizi, una volta chiarita la questione procederemo con le sanzioni”. 

Fonte : Roma Today