Achille Lauro è il “Glam rock”: la spiegazione del quadro della prima serata

Achille Lauro entra in scena con il primo dei cinque quadri che segnano la sua presenza sul palco del Festival di Sanremo 2021. Una performance spettacolare quella del cantante che si è esibito con il brano ‘Solo noi’ indossando un costume scenografico che non ha disatteso le promesse.

Sanremo 2021, la spiegazione del primo quadro di Achille Lauro

“Sono il Glam rock. Sono un volto coperto dal trucco.
La lacrima che lo rovina. Il velo di mistero sulla vita.
Sono la solitudine nascosta in un costume da palcoscenico.
Sessualmente tutto. Genericamente niente”: così Achille Lauro si presenta al pubblico nella prima delle cinque performance del Festival: “Esagerazione, teatralità, disinibizione. Lusso e decadenza. Peccato e peccatore, Grazia e benedizione. Un brano che diventa nudità. Sono gli artisti che si spogliano,
E lasciano che chiunque Possa spiare nelle loro camere da letto e in tutte le stanze della psiche. Esistere è essere.
Essere è diritto di ognuno. Dio benedica chi è”.

Su Instagram è standing ovation dei suoi fan che, in coro, gli dedicano il loro più sentito ‘Ti amo’.

“Come successe per il Sanremo del 2020, abbiamo passato tutte le notti e tutti i giorni a lavorare senza freno ai famosi 5 quadri di cui tanto si parla. Concept, luci, costumi, modo, messinscena, colori. Riunioni infinite piene di lavoro e ispirazioni che ricorderò per sempre”, ha anticipato lo stylist di Achille Lauro, Nick Cerioni, a poche ore dal debutto: “Per realizzare le nostre visioni abbiamo coinvolto un team di professionisti incredibili (…) Arriviamo pieni di sogni e pronti a combattere. Che lo spettacolo abbia inizio”.

Fonte : Today