Un pitbull è stato trovato in un trolley abbandonato in campagna: “Troviamogli una famiglia”

Lo hanno trovato di fianco a un trolley rosso aperto: uno strumento che sarebbe stato utilizzato per trasportarlo e tenerlo imprigionato prima che riuscisse a liberarsi. Un pitbull maschio di circa 2 anni, quasi scheletrico. è stato salvato domenica 28 febbraio nelle campagne a nord di Trani. Il cane era molto provato ed estremamente docile, probabilmente traumatizzato da quanto successo.

Una storia che ha subito colpito al cuore dei residenti di Trani e dei volontari. Per lui sono partite subito le operazioni di soccorso e quelle per trovargli una famiglia al più presto. Il cane, visibilmente traumatizzato, dovrà essere recuperato tramite le cure amorevoli di medici e volontari. 

“Quando ce lo hanno portato era in una situazione pessima – spiega Mariella Lavarra della sezione di Trani della onlus Lega nazionale del cane – era fortemente denutrito, con glicemia bassa e temperatura corporea così bassa da non riuscire neppure a muoversi”. Il cane è stato trasportato in una clinica specializzata di Bari. Qui i veterinari stanno provando a salvargli la vita e a recuperare le sue condizioni di salute. Qualche buona notizia arriva: la glicemia è salita, ma il peso continua ad essere a livelli critici. “Pesava 13 chili quando lo abbiamo trovato – spiega Lavarra – non è ancora fuori pericolo, però è vivo e per noi questo è un grande segnale di speranza”.

La storia del cane nel trolley ha commosso tutti i residenti e non solo: è partita la solidarietà anche sui social, dove la foto del cane ha ricevuto migliaia di condivisioni e centinaia di commenti. In tanti hanno chiesto di poter effettuare una donazione per far fronte alle visite mediche, altri hanno chiesto informazioni per l’adozione una volta che l’iter medico sarà completo. Chiunque voglia avere informazioni sull’affido, fa sapere Lavarra, può inviare una mail all’indirizzo dell’associazione lndc.trani@gmail.com.

Fonte : Fanpage