Piano vaccini anti Covid in Lombardia, somministrate 672.825 dosi: i dati di lunedì 1° marzo

In Lombardia sono state somministrate 672.825 dosi di vaccino contro il Covid-19 su 962.830 consegnate, pari al 69,9 per cento del totale. L’ultimo dato è aggiornato nella mattinata di oggi lunedì 1° marzo. Ieri erano state somministrate 665.843 dosi di vaccino contro il Covid-19 su 962.830 consegnate, pari al 69.2 per cento del totale. I dati relativi alla campagna vaccinale sono consultabili nell’apposita sezione del sito del Commissario straordinario per l’emergenza Covid-19, presente sul sito del governo.

I vaccinati per sesso, categoria e fasce d’età

Il report contiene i dati relativi a sesso, categorie e fasce d’età dei vaccinati. In questo momento le fasi in corso sono la 1 e la 1-bis. La prima riguarda operatori sanitari e sociosanitari, personale non sanitario delle diverse strutture (Asst, Rsa, ospedali privati) e ospiti delle strutture residenziali. Tra i vaccinati, 445.139 sono donne e 227.686 sono uomini. La fascia d’età finora maggiormente coperta dalla vaccinazione resta, come negli scorsi giorni, quella tra i 50-59 anni (158.775). Sono state effettuate inoltre 686 vaccinazioni nella fascia d’età 16-19, 70.926 nella fascia 20-29 anni, 96.070 nella fascia 30-39, 122.292 nella fascia 40-49, sono poi state somministrate 78.911dosi nella fascia d’età 60-69 anni, 25.431 nella fascia 70-79 e 75.223 dosi nella fascia 80-89 anni. Infine, 44.511 dosi sono state somministrate a persone ultra 90enni. A livello di categorie, finora sono stati vaccinati per la maggior parte operatori sanitari e sociosanitari. Segue il personale non sanitario delle varie strutture e gli ospiti delle strutture.

Fonte : Fanpage