Allenamento Tabata per dimagrire come la cantante Noemi

Allenamento Tabata per dimagrire e scolpire il fisico come la cantante Noemi

E’ possibile tornare in forma ed esercizio fisico anche nonostante le restrizioni dovute alle misure di distanziamento sociale per ridurre i contagi da Coronavirus. Uno degli allenamenti più in voga del momento è il cosidetto metodo Tabata, che ha permesso alla cantante Noemi di arrivare in perfetta forma in tempo per il Festival di Sanremo 2021.

Metodo Tabata: esercizi e controindicazioni

Il metodo Tabata nasce negli Anni 90 su iniziativa dell’omonimo scienziato giapponese. Questo si compone di allenamenti ad alta intensità, meglio noti com HIIT () e consiste in esercizi ad elevato sfrozo per 20 secondi, intervallati da 10 secondi di recupero passivo. Il tutto è suddiviso in 8 round. Una singola sessione di metodo Tabata dura circa 4 minuti.

Il metodo Tabata ha il vantaggio di essere molto breve, prevede sovraccarichi ed esecizi globali. Per questo motivo non è adatto a chi ha un livello di fitness medio. Gli esercizi sono total body e non prevede recuperi completi. Il metodo Tabata può essere completamentare ad un allenamento all’aperto ma ci può allenare anche a casa ma senza esagerar. Il rischio di infortunio è dietro l’angolo.

Allenandosi con il metodo Tabata 2 volte a settimana si possono vedere i primi risultati in termini resistenza e aumento della massa grassa in poco più di un mese. All’allenamento va comunque associata una corretta alimentazione e prima di iniziare è sempre opportuno rivolgersi a un medico per ottenere consigli su come evitare problemi.

Fonte : Affari Italiani