Uncharted, Tom Holland sicuro: ‘Sarà un film per tutti, non solo per i gamer’

Quando ci si approccia ad un film tratto da un videogioco la domanda sempre valida è: ‘Varrà la pena se non ci ho giocato?’ Lo spettatore profano, insomma, avrà sempre la legittima paura di trovarsi davanti personaggi, situazioni o ammiccamenti per lui incomprensibili. A sentire Tom Holland, però, non sarà questo il caso di Uncharted.

Secondo l’attore di Nathan Drake, infatti, il film che porterà per la prima volta sul grande schermo le avventure di uno degli eroi simbolo di PlayStation sarà rivolto non soltanto ai fan della serie videoludica, ma anche a tutti quegli spettatori digiuni in fatto di videogiochi.

Noi racconteremo il prequel, la storia di come questo personaggio, Nathan Drake, sia diventato famoso in tutto il mondo. I fan che hanno amato il gioco scopriranno degli aspetti della storia mai visti prima. Le persone che non ci hanno giocato invece avranno a disposizione un’ottima introduzione al personaggio. Alla fine funziona in entrambi i casi” sono state le parole di Holland al riguardo.

Niente paura, insomma: anche nel caso in cui non siate dei gamer incalliti, il film con Tom Holland potrebbe essere un ottimo modo per fare la conoscenza con un personaggio amato in tutto il mondo e, chissà, magari anche per farsi venire la voglia di imbracciare un joystick e partire all’avventura con il nostro Nathan! A proposito dei giochi, intanto, ecco alcune scene che vorremmo vedere in Uncharted; sempre Holland, inoltre, ha definito Nathan Drake il personaggio più complesso della sua carriera.

Fonte : Everyeye