Billie Eilish, dopo il documentario ecco il nuovo album: ‘Devo ringraziare il COVID’

Billie Eilish è una vera macchina da guerra: la star di Bad Guy e You Should See Me in a Crown non si è fermata un secondo negli ultimi anni e ora, con il documentario The World’s a Little Blurry in arrivo su Apple TV+, la nostra sembra già proiettata al futuro e all’uscita di un album nuovo di zecca.

A parlarne è stata Eilish stessa nel corso di un’intervista rilasciata a Stephen Colbert: l’artista non ha svelato dettagli relativi al titolo o alla tracklist, ma ha ammesso di non esser certa che le cose sarebbero andate in questo modo se non ci fosse stato il COVID di mezzo.

Non penso che avrei fatto lo stesso album, o che avrei fatto un album in generale, se non ci fosse stato il COVID. Questo non vuol dire che l’album parli del COVID, è solo che quando nella tua vita cambia qualcosa cominci a sentirti diversa. È semplicemente così che va. Quindi in un certo senso devo ringraziare il COVID per questo” ha spiegato la giovanissima cantante.

Incalzata da Colbert, inoltre, Eilish ha anticipato che “ci saranno un paio di pezzi in cui sfoggerò un po’ di trucchetti” in riferimento ovviamente alle sue doti vocali. Per saperne di più sul documentario in uscita, intanto, qui trovate il trailer di The World’s a Little Blurry.

Fonte : Everyeye