Army of the Dead: l’horror di Zack Snyder vietato ai minori per forte violenza e nudità

Dopo la nuova foto di Army of the Dead e il possibile indizio relativo alla presenza degli alieni, arrivano nuove informazioni sull’attesissimo horror di Zack Snyder in uscita a maggio per Netflix.

E’ stato appena confermato infatti che il film arriverà sulla piattaforma di streaming on demand con un grosso bollino di vietato ai minori: la MPA ha valutato con una “R” il nuovo zombie-movie di Snyder, e la scelta è dovuta alla presenza di scene dalla “forte violenza sanguinolenta, linguaggio scurrile in ogni dove, alcuni contenuti sessuali e nudità esplicita.

Insomma, a cinque anni dalle riprese di Justice League con Army of the Dead il regista non si è voluto far mancare nulla, in attesa di vederlo in azione dal 21 maggio prossimo domani i fan potranno gustarsi un’anteprima del suo nuovo horror con il primo trailer ufficiale, previsto per giovedì 25 febbraio.

Ricordiamo che la storia di Army of the Dead ha inizio dopo che un’epidemia di zombi ha distrutto Las Vegas, che oggi è una città isolata dal resto del mondo: un gruppo di mercenari accetta una missione folle, avventurandosi nella zona di quarantena per mettere a segno il più grande colpo mai tentato. Nel cast Dave Bautista, Ella Purnell, Omari Hardwick, Ana De La Reguera, Theo Rossi, Matthias Schweighöfer, Nora Arnezeder, Hiroyuki Sanada, Garret Dillahunt, Tig Notaro, Raúl Castillo, Huma Qureshi, Samantha Win, Richard Cetrone e Michael Cassidy.

Netflix, lo ricordiamo, ha già girato un prequel live-action ed è attualmente a lavoro su una serie animata prequel.

Fonte : Everyeye