Il video dell’aggressione a Vittorio Brumotti a Brescia: “La più violenta mai subita”

“È l’aggressione più violenta che abbia subito. Ho avuto paura”. L’inviato di Striscia la Notizia Vittorio Brumotti ha raccontato così quanto avvenuto nella giornata di sabato 20 febbraio a Brescia, dove il noto biker insieme alla sua troupe era andato al parco pubblico di via Rizzo per documentare la presenza di alcuni spacciatori.

Brumotti e i suoi colleghi hanno prima ripreso di nascosto i pusher al lavoro, quindi hanno provato a chiamare le forze dell’ordine. “Ne siamo a conoscenza”, la risposta dell’operatore di polizia al telefono.

L’inviato e la troupe sono si sono quindi avvicinati agli spacciatori con un megafono urlando “non si può spacciare”. La reazione è stata immediata e violentissima: calci, pugni e sputi. Uno degli uomini è saltato sull’auto di Striscia e ne è seguita una lunga aggressione tra urla, botte e inviti ad andarsene. Un assalto feroce documentato da un lungo video che mostra tutte le fasi dell’accaduto.

Una nota di Mediaset spiega che “l’inviato del Tg satirico di Antonio Ricci era andato a Brescia in seguito alle tante segnalazioni di cittadini esasperati perché in quella zona, frequentata anche da famiglie e bambini, gli spacciatori fanno ormai da tempo i loro traffici indisturbati, alla luce del sole”

Gli aggressori sono stati fermati dagli agenti della polizia di Brescia e sono stati portati in Questura dove sono stati denunciati per resistenza a pubblico ufficiale: “Ho temuto il peggio – ha detto ancora il biker – ma questo non mi scoraggia ad andare avanti nella battaglia per liberare le piazze d’Italia dalla droga”. Gli aggressori hanno danneggiato anche il furgone e le telecamere della troupe. Il video dell’aggressione è stato diffuso questa sera.

Fonte : Fanpage