Premier League, Brighton-Crystal Palace 1-2: gol e highlights

Il Crystal Palace riesce a portare a casa tre punti pur soffrendo non poco. Gli uomini di Hodgson si sono imposti con il minimo scarto ma, a onor del vero, c’è da dire che non si sono mai trovati a dover inseguire nel punteggio. Dopo 28 minuti di gioco l’equilibrio iniziale viene rotto dalla rete realizzata da Mateta. Il Brighton, che aveva optato per uno schieramento dal corretto bilanciamento tattico, deve necessariamente reagire facendo però attenzione a non concedere un raddoppio che renderebbe davvero complicato un eventuale recupero. Il pareggio diventa realtà al 55′. Entrambe le squadre devono quindi ricominciare da zero pensando a come portare a casa il match. Il sigillo sulla vittoria del Crystal Palace lo mette Benteke che regala alla sua squadra il successo finale per 2-1

Grazie alla rete di Jean-Philippe Mateta al 28° il Crystal Palace ha chiuso il primo tempo in vantaggio per 1-0. Il Brighton ha risposto nel secondo tempo con Joël Veltman al 55° pareggiando l’incontro, il gol finale di Benteke al 95° ha chiuso il risultato e portato i tre punti ai suoi.

Nei 2 gol del Crystal Palace determinanti gli assist forniti da Jordan Ayew e Andros Townsend.

Nonostante la sconfitta, il Brighton ha avuto il controllo del match: ha dominato il possesso palla (74%), ha effettuato più tiri (25-3), e ha battuto più calci d’angolo (13-0).

I padroni di casa hanno avuto un netto predominio nel numero di passaggi completati (623-163): si sono distinti Lewis Dunk (118), Ben White (95) e Pascal Groß (89). Per gli ospiti, Gary Cahill è stato il giocatore più preciso con 30 passaggi riusciti.

Christian Benteke è stato il giocatore che ha tirato di più per il Crystal Palace: 2 volte di cui 1 nello specchio della porta. Per il Brighton è stato Joël Veltman a provarci con maggiore insistenza concludendo 4 volte, di cui 1 nello specchio della porta.
Nel Crystal Palace, l’attaccante Ayew pur senza brillare è stato il migliore dei suoi per contrasti vinti (9 ma si contano anche 11 duelli persi). Il difensore Dan Burn è stato invece il più efficace nelle fila del Brighton con 9 contrasti vinti (17 effettuati in totale).

Brighton: R.Sánchez, D.Burn, L.Dunk (Cap.), B.White, Y.Bissouma, J.Veltman, P.Groß, S.Alzate, A.Mac Allister, N.Maupay, L.Trossard. All: Graham Potter
A disposizione: P.Tau, A.Jahanbakhsh, D.Pröpper, A.Zeqiri, J.Steele, D.Welbeck, A.Connolly, J.Moder, A.Lallana.
Cambi: D.Welbeck <-> S.Alzate (45′), A.Lallana <-> A.Mac Allister (68′), A.Jahanbakhsh <-> P.Groß (81′)

Crystal Palace: V.Guaita, C.Kouyaté, T.Mitchell, G.Cahill, J.Ward, E.Eze, L.Milivojevic (Cap.), J.Riedewald, J.Ayew, J.Mateta, A.Townsend. All: Roy Hodgson
A disposizione: J.Butland , J.McCarthy, M.Kelly, N.Clyne, M.Batshuayi, C.Benteke, S.Dann, P.van Aanholt.
Cambi: C.Benteke <-> J.Mateta (75′), J.McCarthy <-> E.Eze (91′)

Reti: 28′ Mateta (Crystal Palace), 55′ Veltman (Brighton), 95′ Benteke (Crystal Palace).
Ammonizioni: D.Burn, J.Veltman

Stadio: Amex Stadium
Arbitro: Kevin Friend

Contenuto creato con software di intelligenza artificiale

Fonte : Sky Sport