Perin ricorda Napoli-Genoa 6-0 e il Covid: “È la nostra rivincita”

Mattia Perin è stato uno dei grandi protagonisti della vittoria del Genoa sul Napoli. L’estremo difensore ha blindato la porta rossoblu, arrendendosi solo in occasione del gol di Politano, ininfluente ai fini del risultato finale. Una serata di grazia per il classe 1992 che si è preso una bella rivincita. Nel post-partita, Perin ha dimostrato di non aver dimenticato il 6-0 rifilato dagli azzurri ai liguri all’andata.

Pandev e Perin sono stati i migliori del Genoa in occasione del prestigioso successo sul Napoli. La doppietta del macedone e le parate dell’estremo difensore, hanno permesso a Ballardini di ottenere la terza vittoria nelle ultime quattro partite. Compatti, difensivamente attenti e cinici: i rossoblu hanno voluto fortemente questo risultato, per riscattare il pesante 6-0 rimediato all’andata. Ai microfoni di Sky, nel post-partita di Genoa-Napoli, Perin ha gonfiato il petto: “Questa settimana è stata alimentata dal fuoco che avevamo dentro per riscattare la prestazione dell’andata. Sono sicuro che ognuno di noi abbia dato qualcosa in più per riscattarci, per prenderci una rivincita”.

Mattia Perin è stato costretto a saltare quella partita, resa famosa anche dal polverone legato al Covid. In quell’occasione proprio la positività dell’estremo difensore, fece rinviare la partenza dei rossoblu, modificando anche l’orario del fischio d’inizio del match. Dopo quel match malamente perso dal Genoa, i casi di positività si moltiplicarono all’interno della squadra rossoblu con un vero e proprio focolaio. Una partita che evoca solo brutti ricordi, per i giocatori rossoblu che stasera avevano uno stimolo in più per provare a vincere: “A me non piace pensare il passato, ma avevamo bisogno di una miccia per accendere il fuoco ed è stato importante pensare a quella partita”.

Fonte : Fanpage