Rita Ora, annunciato il nuovo EP Bang

Buone notizie per i fan di Rita Ora (FOTO). La star di “How To Be Lonely” ha svelato il suo nuovo EP, in uscita il 12 febbraio, che promette un “mix di pop moderno, club culture anni ’80 e ’90 e house da capogiro”.

Rita Ora, il nuovo disco ricco di collaborazioni

La cantante ha svelato il nuovo EP con un post su Instagram, nel quale si scoprono anche gli artisti con i quali l’artista britannica di origine kosovara ha collaborato. Ci sono David Guetta, il giovane producer kazako Imanbek, il rapper statunitense Gunna e il rapper argentino Khea.

Rita Ora, le sue parole

Rita Ora, James Blunt e 700 artisti contro il razzismo

La popstar 30enne ha dichiarato: “Cerco sempre di sviluppare connessioni creative con altri artisti. È incredibile quanto la tecnologia abbia permesso alla nostra connessione di materializzarsi. La musica è davvero un linguaggio universale e questo EP è la prova che il processo creativo ha il potere di trascendere ogni ostacolo che ci separa” ha dichiarato, spiegando come evidentemente questo nuovo lavoro abbia subito le limitazioni causate dalla pandemia (LO SPECIALE – GLI AGGIORNAMENTI – LA MAPPA). Limitazioni che comunque non ne hanno impedito le collaborazioni. Imanbek ha aggiunto: “È stato davvero divertente lavorare al progetto in modo così creativo. Questo EP ci ha riuniti non solo creativamente ma personalmente ed è stata una grande esperienza”. Questo disco è guidato dal singolo “Big”, nei quali troviamo anche David Guetta e Gunna. Altre tracce includono “Bang Bang”, “The One” e “Mood” insieme al rapper australiano KHEA.

Nel frattempo, Rita ha spiegato di volersi mettere in gioco nel suo prossimo album, il terzo, rivelando ai fan che possono aspettarsi un’esperienza completamente diversa rispetto a “Phoenix” del 2018 perché ha molta voglia di sperimentare. “Le persone vengono alle sessioni in studio da tutto il mondo. Ci sto lavorando ormai da due anni a intervalli. Ho in programma che questo terzo album sia qualcosa che non ho mai fatto prima e voglio davvero sperimentare e sfidare me stessa. Quindi ci sono autori con i quali non ho mai lavorato prima e strumenti dal vivo”.

Fonte : Sky Tg24