Gaia Bermani Amaral, ribelle e coraggiosa in “L’ultimo Paradiso”

Schiva e riservata ma, lo si intuisce dalle prime parole, determinata. Gaia Bermani Amaral sembra avere la stessa grinta di Bianca, il personaggio che interpreta nel film prodotto e interpretato da Riccardo Scamarcio e diretto da Rocco Ricciardulli, su Netflix dal 5 febbraio. Quarant’anni da poco compiuti, nata a San Paolo in Brasile ma cresciuta a Milano, padre brasiliano e mamma italiana, doppio passaporto e doppio amore per entrambi i paesi, Gaia si è divisa fino ad ora tra moda, spot pubblicitari, cinema e televisione. Instancabile e piena di voglia di fare ha esordito sul grande schermo con il film di Roberto Faenza “ I giorni dell’abbandono” ambientato a Torino mentre si è trasferita in Puglia per raccontare la storia di un amore impossibile, nel sud degli anni ’50, nel film di Ricciardulli. 

Fonte : Sky Tg24