Morto il signor Domenico Loreti a 108 anni: era il più longevo del Lazio

Il signor Domenico Loreti di Piglio, provincia di Frosinone, era uno dei più anziani d’Italia e il più longevo del Lazio. E’ morto oggi all’età di 108 anni. “Un buon bicchiere di vino rosso, possibilmente Cesanese, non arrabbiarsi troppo e camminare il più possibile”, era il suo segreto. I funerali si terranno domani, 31 gennaio, alle ore 15,00, nella collegiata Santa Maria Assunta a Piglio. Questo il messaggio d’addio del sindaco di Piglio, Mario Felli: “A nome dell’amministrazione comunale e mio personale intendo esprimere il più sincero cordoglio per la scomparsa del nostro concittadino Domenico Loreti, punto di riferimento per tutti i pigliesi che lascia un’impronta indelebile nella memoria storica della nostra comunità. Ricordo con grande affetto il suo modo di porsi cordiale, la sua simpatia e la disponibilità ogni volta che ci siamo incontrati; e con particolare emozione ricordo l’affetto di cui la sua famiglia lo ha sempre circondato. Ecco perché la sua scomparsa rappresenta una grave perdita per tutti noi e lascia un profondo vuoto nel cuore di coloro che hanno avuto l’onore e il privilegio di conoscerlo”.

Aveva spento 108 candeline a giugno

Sul nostro giornale avevamo raccontato il compleanno dei 107 anni del signor Domenico e quello dei 108, avvenuto soltanto pochi mesi fa. Il sindaco Felli, come aveva fatto già l’anno prima, era andato a trovarlo a casa: “Domenico -aveva detto – è un prezioso testimone delle trasformazioni e dei cambiamenti vissuti. Siamo orgogliosi di avere tra noi il nonno del Lazio. Vivere a Piglio significa cogliere e beneficiare del giusto equilibrio tra la natura ed una buona qualità della vita”. E ha aggiunto: “A nome mio e dell’amministrazione comunale desidero rivolgere a lui ed alla sua bella famiglia gli auguri e le felicitazioni per l’importante traguardo raggiunto brillantemente”.

Fonte : Fanpage