Brie Larson rivela: “Ecco perché ho accettato il ruolo di Captain Marvel”

Nel corso di una recente intervista promozionale con la WWE per parlare del suo nuovo allenamento in vista delle riprese di Captain Marvel 2, l’attrice premio Oscar Brie Larson ha discusso i motivi che l’hanno spinta ad accettare l’iconico ruolo offertole dai Marvel Studios.

La Larson ha rivelato di aver ricevuto recentemente molti feedback positivi dai fan grazie a Captain Marvel, e la cosa ha avuto un profondo effetto su di lei:

La cosa che mi ha riempito il cuore è stata vedere il numero sempre crescente di persone, tutte diverse, che si sono appassionate a Carol. È diventata una cosa molto più grande di me, molto di più di quanto il mio corpo possa contenere. Persone di tutto il mondo, di diversi sessi e orientamenti sessuali, genere o razza. Captain Marvel è andata oltre. E questa è la cosa che è stata più eccitante per me. Era il motivo stesso per cui ho scelto di fare il film. Ho pensato: ‘Voglio lavorare duramente per creare un simbolo che le altre persone possano prendere, indossare e sentire addosso a loro’. E così è stato. Non riguardava me, riguardava Carol e la stella che indossa sul petto e il suo significato“.

Vi ricordiamo che Captain Marvel 2 ha attualmente una data di uscita fissata per il 11 novembre 2022: il film sarà diretto da Nia DaCosta, e com’è stato rivelato da Kevin Feige durante il Disney Investor Day includerà anche la presenza di Ms. Marvel. L’opera a quanto pare sarà fortemente interconnessa con Disney+: anche il personaggio di Monica Rambeau, che i fan possono vedere in WandaVision, la serie tv Marvel Studios attualmente in onda sul servizio di streaming on demand, tornerà infatti nel sequel con Brie Larson.

Fonte : Everyeye