Come finisce Jurassic Park? Guida all’episodio originale della saga

Come anticipato dalla presenza dei membri storici del cast e confermato di recente dal regista Colin Trevorrow, Jurassic World: Dominion rappresenterà una sorta di punto di arrivo per saga dei dinosauri targata Universal. In attesa di poterlo vedere finalmente nelle sale, dunque, ripercorriamo insieme l’epilogo del primo Jurassic Park.

Uscito al cinema nel 1993, il film è ambientato interamente su Isla Nublar, un’isola di proprietà della InGen in cui John Hammond sta riportando in vita molti esemplari di dinosauri per creare un suo personale parco a tema. Durante una visita del paleontologo Alan Grant e la paleobotanica Ellie Sattler, avventuratisi nel parco insieme ai nipoti del magnate (Lex e Tim), qualcosa va storto e Grant si ritrova a vagare tra i pericoli dell’isola insieme ai bambini.

Mentre Hammond cerca di rimediare all’arresto totale del sistema di sicurezza causato da uno dei suoi collaboratori, Ellie e il guardiacaccia del parco Muldoon scoprono che Arnold, l’ingegnere che avrebbe dovuto ripristinare la corrente, è stato sbranato dai Velociraptor. Grazie al sacrificio di Muldoon, che decide di affrontare i predatori per dare modo alla professoressa di accedere all’edificio, quest’ultima riesce rispristinare finalmente i collegamenti.

Nel frattempo Lex e Tim si trovano da soli nella sale principale del centro visitatori, dove riescono a sfuggire a un gruppo di Velociraptor rinchiudendone uno nel frigorifero e stordendone un secondo. Quando Alan e Ellie riescono finalmente a raggiungere i bambini, il gruppo viene accerchiato dai due Velociraptor, ma il tempestivo intervento del T-Rex – la cui entrata in scena è senza dubbio uno dei momenti più iconici della saga – permette loro di mettersi in salvo. Una volta chiamati i soccorsi, i protagonisti possono lasciare l’isola in elicottero.

Per altri approfondimenti, vi lasciamo ai dettagli sull’ambientazione di Jurassic Park.

Fonte : Everyeye