Belotti e Milenkovic testa a testa come Ibra e Lukaku ma viene espulso il difensore viola

Come Ibrahimovic e Lukaku ma questa volta l’arbitro ha usato un metro di giudizio differente e quanto avvenuto tra i due giocatori non è sembrato della stessa gravità rispetto all’episodio precedente. I protagonisti del testa a testa sono Milenkovic della Fiorentina e Belotti del Torino: il primo espulso per fallo di reazione (colpo con la fronte dato all’avversario), il secondo solo ammonito per atteggiamento provocatorio e finito per terra dopo il contatto con il difensore della Viola. Un tocco non così forte da giustificare il crollo sul rettangolo verde come se fosse stato spintonato o addirittura travolta.

A far discutere, oltre all’atteggiamento plateale del ‘gallo’ (che s’è fatto consegnare anche una borsa con il ghiaccio), è stata anche la decisione presa dal direttore di gara rispetto a Valeri: quest’ultimo, infatti, si limitò a sanzionare con un cartellino giallo il comportamento sia del belga sia dello svedese: insulti, urla e un testa a testa minaccioso sono una delle fotografie del derby di Coppa Italia.

Il testa a testa tra Belotti e Milenkovic

L’episodio che alimenta il tam tam sui social accade al 27° minuto della ripresa: Belotti cade dopo un contrasto con Milenkovic. Il difensore serbo lo ‘invita’ a rialzarsi senza fare troppe storie. L’attaccante del Torino reagisce e si trova faccia a faccia con l’avversario: il centrale della Fiorentina (in quel momento in 10 per il rosso a Castrovilli) si lascia trasportare dalla foga agonistica e appoggia la fronte su quella di Belotti dandogli un leggero colpo. Per l’arbitro Di Bello non ci sono dubbi: espulsione. Il numero 9 del Torino, invece, urla e cade giustificando con il colpo ricevuto quell’atteggiamento sembrato eccessivo. Anzi, sui social ironizzano sulla teatralità del gesto commesso dal ‘gallo’, che addirittura si accascia al suolo e chiede l’intervento dello staff medico nonostante le immagini avessero dato un’altra impressione.

Fiorentina, 2 assenze pesanti contro l’Inter

Le espulsioni di Castrovilli – allontanato dal campo per fallo da ultimo uomo dopo l’intervento del Var, per una chiara occasione da rete negata a Lukic – e Milenkovic sottraggono a Prandelli due pedine importanti in vista del prossimo, difficile impegno contro l’Inter di venerdì prossimo. Intanto, torna a casa con un buon pareggio (1-1).

Fonte : Fanpage