Stanley Kubrick, quali erano i film preferiti del visionario regista?

“Io considero Kubrick un incapace” asseriva senza vergogna il leggendario Stanis La Rochelle di Boris, scandalizzando i suoi interlocutori e regalando una scena epica ai fan della serie: che siate o meno d’accordo con lui (speriamo vivamente di no, in tutta onestà) è comunque innegabile che il regista di Shining avesse ottimi gusti.

Nel corso di un’intervista rilasciata nel lontano 1963 all’allora neonata rivista Cinema, infatti, Kubrick elencò quelli che allora riteneva essere i suoi 10 film preferiti: si tratta, prevedibilmente, di produzioni entrate a pieno diritto nella storia del cinema, tra cui spiccano anche un paio di titoli italiani.

La lista del nostro Stanley comprende infatti: Gli Angeli dell’Inferno (Howard Hughes), Condannatemi se vi Riesce! (William A. Wellman), Un Comodo Posto in Banca (Edward Cline), La Notte (Michelangelo Antonioni), Enrico V (Laurence Olivier), Luci della Città (Charlie Chaplin), Il Tesoro della Sierra Madre (John Huston), Quarto Potere (Orson Welles), Il Posto delle Fragole (Ingmar Bergman) e I Vitelloni, di Federico Fellini.

Certo, resta da chiedersi se la lista non abbia subito cambiamenti negli anni successivi: probabilmente, però, questo non lo sapremo mai. A proposito di registi famosi e preferenze in fatto di cinema, comunque: ecco quali sono i 10 film preferiti di Christopher Nolan.

Fonte : Everyeye