Mahmood, il nuovo singolo esce il 3 febbraio: si intitola Inuyasha

Scritta insieme a Dardust (che ne è anche produttore), la canzone è una ballad ispirata a un manga giapponese. Il testo è una metafora perfetta per descrivere la complessità delle relazioni

Fuori dal 3 febbraio su tutte le piattaforme digitali e in radio dal 5 febbraio, “Inuyasha” è il primo singolo ufficiale che segna il ritorno di Mahmood con un nuovo progetto discografico. Il brano, disponibile da oggi in presave, rappresenta un nuovo immaginario per l’artista che, in breve tempo, si è conquistato un posto fra i più importanti esponenti del cantautorato urban pop, con un tratto unico che lo distingue nel panorama contemporaneo.

Autore e cantante stimato nella scena italiana e internazionale, dopo gli ottimi risultati raggiunti con “Gioventù Bruciata”, il successo planetario di “Soldi”, Mahmood ha dominato le Top 10 anche nel 2020 con “Rapide” e “Dorado”, collezionando un totale di 14 dischi di platino, 5 dischi d’oro e oltre 400 milioni di streaming.

Scritta da Mahmood e Dardust (che ne è anche produttore), la canzone è una ballad ispirata a un manga giapponese: Inuyasha. L’omonimo protagonista del fumetto è un mezzodemone che riesce ad arginare il suo lato oscuro per tutelare i compagni di viaggio, rinunciando volontariamente a diventare un demone completo. Nel brano è la metafora perfetta per descrivere la complessità delle relazioni, fra desiderio di espressione e necessità di non riversare sugli altri la propria parte peggiore rinchiudendola “dentro una crisalide”.

Il testo è ricco di richiami simbolici e di influenze con rimandi a una cultura molto vicina e amata da Mahmood, da cui trae ispirazione per tornare – a distanza di quasi un anno dal suo ultimo singolo “Dorado” (doppio platino) – trasportandoci con un tocco molto personale dentro un nuovo universo di esplorazioni artistiche.

Mahmood e gli indizi pubblicati sui social

Tutto ha inizio con la pubblicazione di due post. Nel primo Mahmood è disegnato in versione anime con le sembianze di un samurai all’interno di un cerchio nero e i contorni infuocati. La foto è stata accompagnata da una didascalia con ideogrammi giapponesi che tradotti indicano il nome Inuyasha, uno dei manga più apprezzati e che racconta la storia di un mezzodemone cane alla ricerca dei frammenti della Sfera dei Quattro Spiriti. Successivamente Mahmood ha pubblicato un’altra foto, un suo primo piano ad altezza bocca e con le mani coperte da guanti neri. Vere e proprie informazioni sono arrivate invece dalle stories pubblicate e dalle risposte date dallo stesso artista. L’autore di “Rapide”, “Soldi” e “Barrio” ha pubblicato un ideogramma per rispondere alla richiesta di svelare almeno il titolo. Dalla traduzione si evince la parola “Grande” ma sono tutte supposizioni non confermate ufficialmente dall’artista. Dopo aver spiegato che non si tratta di un featuring, ha rivelato che la musica è nata tutta d’un fiato mentre il testo è stato scritto in due mesi e mezzo. I fan hanno ipotizzato che possa trattarsi di una canzone d’amore perché Mahmood ha spesso utilizzato l’emoticon del cuore spezzato e quella del gelo.

Il successo dei singoli e il tour nel 2021

In attesa della nuova canzone e dell’album, previsto inizialmente nel 2020, Mahmood può festeggiare l’ottimo riscontro dei singoli pubblicati negli ultimi dodici mesi. “Barrio”, “Rapide” e “Dorado” feat Sfera Ebbasta & Feid hanno conquistato il doppio disco di platino, mentre il feat con Massimo Pericolo in “Moonlight Popolare” ha ottenuto il disco d’oro. In attesa di novità sul fronte concerti, il tour di Mahmood resta confermato per novembre. Le nuove date sono state riprogrammate secondo questo calendario:

12 novembre 2021 – Napoli, Casa della musica

13 novembre 2021 – Roma, Atlantico Live

16 novembre 2021 – Firenze, Tuscany Hall

17 novembre 2021 – S. Biagio di Callalta (TV), Supersonica Arena

19 novembre 2021- Nonantola (MO), Vox Club

20 novembre 2021 – Torino, Concordia

23 novembre 2021 – Milano, Alcatraz

24 novembre 2021 – Milano, Alcatraz

I biglietti già acquistati restano validi per i rispettivi nuovi appuntamenti.

Fonte : Sky Tg24