Piazza San Silvestro, arrivano gli alberi. Raggi: “E’ una storia a lieto fine”

Via i sampietrini, è riemersa la terra. Quel tanto che basta per far sviluppare le radici di quattro alberi che, dal 28 gennaio, hanno fatto la comparsa in piazza San Silvestro.

Una lunga attesa

“E’ una storia a lieto fine” ha spiegato sui social la sindaca. Le quattro essenze arboree erano attese da quasi 9 anni. “Era il 2012 quando sono stati avviati i lavori di pedonalizzazione di piazza San Silvestro, a pochi metri da via del Corso e piazza di Spagna – ha ricordato Raggi – Il progetto di rifacimento fu assegnato all’architetto Paolo Portoghesi che ha avuto il merito di trasformare quello che era un capolinea degli autobus in un piccolo salotto cittadino”. Ma quel progetto, come non hanno mancato di sottolineare i cittadini, non era stato ultimato.

La richiesta dei cittadini

“Fin dall’inaugurazione il progetto di riqualificazione di piazza San Silvestro fu al centro di polemiche soprattutto per la mancanza totale di alberi, una dissonanza visiva evidente in una città tra le più verdi d’Europa” ha sottolineato Laura Fiorini, assessora all’Ambiente di Roma Capitale. L’amministrazione ha recuperato, ascoltando i cittadini che, già nel 2012, avviarono una petizione per chiedere di mettere a dimora delle essenze arboree.

Gli alberi piantati

Ora nell’ovale della piazza sono arrivate  2 jacaranda e 2 melie. Si tratta di alberi di media grandezza che, con una circonferenza di 30-35 centimetri, arrivano a quasi quattro metri di altezza. Specie scelte dal Servizio Giardini perchè molto resistenti al caldo ed ai parassiti e con una bella fioritura.“Abbiamo reperito i fondi e fatto crescere, letteralmente, fiori tra l’asfalto – ha commentato Daniele Diaco, il presidente della commissione Ambiente di Roma Capitale – E non c’è cosa più bella, ve lo assicuriamo, di vedere sbocciare la vita dove prima non c’era”.

Riqualificazione terminata

Ora, protetti da griglie in metallo che si possono modulare durante la crescita delle piante, ci sono quattro alberi. Avranno “uno scopo decorativo” ha ammesso l’assessora Fiorini   “ ma serviranno anche per dare un po’ di ombra, aspetto fondamentale nel periodo estivo per far sì che la piazza, durante il giorno, non rimanga desolatamente vuota”. La riqualificazione dell’ex capolinea degli autobus, a questo punto, è terminata. Gli alberelli finiranno per renderla più verde.

Fonte : Roma Today