Festival di Sanremo, ecco il nuovo protocollo anti-Covid per gli artisti

Le associazioni di categoria dell’industria discografica Afi, Fimi e Pmi hanno messo a punto un protocollo di sicurezza per la partecipazione degli artisti al Festival 2021. Le misure prevedono, tra i punti principali, l’obbligo di tampone, pasti in camera, conferenze stampa da remoto e niente red carpet

Festival Sanremo, Franceschini: “Niente pubblico, neanche figuranti”

Dovrà essere un’edizione del Festival di Sanremo super blindato,  almeno nelle intenzioni del protocollo stilato dalle associazioni di categoria dell’industria discografica Afi, l’associazione fonografici italiani, la Fimi (la federazione industria musicale italiana) e Pmi, che raccoglie i produttori musicali indipendenti. Le misure anti-Covid (qui gli AGGIORNAMENTI) prevedono, infatti, tra i punti principali, l’obbligo di tampone, pasti in camera, conferenze stampa da remoto e niente red carpet.

Le misure anti-Covid

Sanremo, Speranza: “Senza pubblico, valgono norme del Dpcm per teatri”

Nel dettaglio il protocollo prevede l’obbligo di tampone molecolare per tutte le persone coinvolte al festival, direttamente o indirettamente (artisti direttori d’orchestra, fonici, operatori accreditati, staff, trucco e parrucco, videomaker/fotografo driver artisti etc.) da effettuare nelle 72 ore che precedono la partenza per Sanremo. Inoltre la Rai dovrà allestire in piazza Colombo a Sanremo una o più tende per effettuare tamponi-rapidi. I tamponi rapidi, a carico RAI, andranno effettuati ogni giorno a tutte le persone presenti e coinvolte nel festival. La gestione organizzativa è a carico RAI che dovrà comunque fornire alle case discografiche

in gara tutti i dettagli. Le presenze all’interno del Teatro Ariston andranno limitate ai soli addetti ai lavori che saranno dotati di un badge RAI per l’accesso alle aree autorizzate (teatro, retro palco, camerini).

Presenza negli hotel

Festival di Sanremo: tutti i cantanti vincitori

Gli hotel dovranno seguire scrupolosamente le procedure covid e garantire l’accesso ai soli operatori accreditati. Dovranno prevedere uno o più spazi adibiti a interviste, conferenze, etc. che si svolgeranno esclusivamente online.

Pasti

Amadeus su Sanremo: “Il Festival in sicurezza o non si fa”

Per quanto riguarda i pasti, il team dell’artista deve organizzarsi per consumare pranzo e cena in camera attraverso la cucina dell’Hotel o facendosi recapitare i pasti in hotel in totale sicurezza.

Le attività di promozione