Baby gang al parco, minorenni picchiati e rapinati: “Questo è il nostro territorio”

Consideravano quel parco al Nomentano come il loro territorio di caccia. Uno spazio pubblico che una baby gang aveva trasformato in un vero e proprio incubo per i ragazzi che lo frequentavano, tanto da ingererare in molti adolescenti uno stato di fondato timore per la propria incolumità fisica al punto da  fargli alterare le normali abitudini di vita.

A mettere fine alle scorribande della baby gang, i poliziotti del commissariato Porta Pia, diretto da Angelo Vitale. Le indagini sono scattate dopo diverse segnalazioni e denunce da parte di giovani, vittime di violenze, minacce, rapine e tentativi di estorsione da parte di coetanei, finalizzate ad ottenere piccole somme di denaro o sigarette. 

L’ultimo episodio il 30 dicembre scorso quando, un nutrito gruppo di ragazzi, aveva malmenato ed ingiuriato alcuni giovani allo scopo di impedirgli di entrare nel parco pubblico considerato “loro territorio”.

Gli agenti, attraverso le numerose testimonianze e grazie alle immagini estrapolate dagli impianti di videosorveglianza presenti del quartiere, sono giunti inequivocabilmente all’identificazione di 7 ragazzi, tutti di età compresa tra i 14 e i 16 anni. Al termine delle indagini per tutti è scattata la denuncia all’Autorità Giudiziaria per lesioni aggravate, violenza privata e minacce.  
 

Fonte : Roma Today