Spy Kids, torna il popolare franchise: Robert Rodriguez alla regia del reboot

Dopo il successo di We Can Be Heroes su Netflix, il sequel di Le Avventure di Shark Boy e Lava Girl, Robert Rodriguez torna ai film per le famiglie con uno dei suoi franchise più popolari: Spy Kids.

Non solo i supereroi di un tempo, ma ora anche le spie tornano in auge.

Un’altro dei titoli ideati da Robert Rodriguez vedrà nuova vita grazie a un reboot che sarà scritto e diretto proprio dal regista, e i ragazzi nati negli anni ’90 avranno di sicuro un’altra buona dose di nostalgia in arrivo sentendolo nominare.

Si tratta di Spy Kids, il franchise con protagonisti Alexa PenaVega e Daryl Sabara, interpreti dei piccoli Carmen e Juni Cortez, le giovani spie che nel primo film della saga dovevano trarre in salvo i proprio genitori agenti segreti Gregorio (Antonio Banderas) e Ingrid (Carla Gugino) Cortez.

Arrivata per la prima volta nelle sale nel 2001, la saga cinematografica ha dato vita a quattro capitoli, e ora un nuovo film vedrà la luce grazie alla collaborazione di Skydence Media e Spyglass Media Group.

Per ora non sappiamo ancora nulla al riguardo, se non che la pellicola sarà incentrata sulle avventure di una una famiglia multiculturale, e Rodriguez si occuperà sia della sceneggiatura che della regia.

Saranno dunque sicuramente degli anni prolifici per Rodriguez quelli a venire, che tra gli altri progetti ha anche in cantiere un sequel di We Can Be Heroes, tanto per restare in tema franchise per famiglie.

E voi, che ne pensate? Entusiasti di rivedere Spy Kids sullo schermo? Fateci sapere nei commenti.

Fonte : Everyeye