Chi è Alessandro, il “no vax” (e traditore) che ha fatto infuriare il pubblico di C’è Posta per Te

Redazione 24 gennaio 2021 10:50

“Traditore e pure no vax”. Fa il giro della rete l’account di Alessandro, tra i protagonisti della puntata di C’è Posta per Te in onda ieri sera, sabato 23 gennaio. L’uomo si è presentato in studio per riconquistare la compagna Florinda dopo alcuni tradimenti che le ha rifilato, ma, sebbene lei lo abbia riaccolto tra le sue braccia, a non perdonarlo è stato il pubblico: e non solo a causa del comportamento fedifrago, ma anche per via dei numerosi post dal sapore “no vax” che sono stati rintracciati sul suo profilo Facebook personale. 

Alessandro, siracusano, presidente di un Cannabis social club, per la cura terapeutica attraverso la cannabis, ha fatto di tutto per riconquistare la sua Florida (“Non mi rendevo conto dell’immenso amore che tu mi davi…”, l’ha implorata, “a volte sono un uomo a volte sono bestia”)…. e c’è riuscito: stando all’immagine del profilo postata sui social, infatti, i due sono tornati felicemente insieme, proseguendo così una convivenza che dura ormai dal 2009. Chi invece ha ancora qualcosa da recriminare sono i telespettatori, che hanno scandagliato il suo account in lungo e in largo accusandolo di promuovere teorie complottiste relative all’emergenza coronavirus. “La vera paura la creano i media controllati – si legge in effetti in uno dei post pubblicati di recente dal siciliano – Cerchiamo di aprire gli occhi. Basta creare terrore perché dobbiamo tornare a vivere”. E ancora: “Solo in Italia si crea il terrore, che serve per creare zombie”. Infine: “Serve il vaccino obbligatorio con la mappa sotto la pelle e le antenne sopra le corna”. Le corna, appunto. Mai riferimento fu più azzeccato. 

In basso, una foto di Alessandro e Florinda oggi

alessandro c'è posta per te oggi-2

Fonte : Today