Alaves-Real Madrid 1-4

Netta vittoria da parte del Real Madrid che ha regolato in maniera decisamente agevole l’Alaves. Lo scarto finale riflette le differenze che si sono viste in campo. Benzema e soci hanno capitalizzato al meglio la mole di gioco prodotta. Real Madrid che si porta in vantaggio al 15° minuto e che continua a cercare di fare la partita in modo da non lasciar campo al rientro dell’Alaves. Le emozioni si susseguono così come le reti. Al triplice fischio Real Madrid che può festeggiare i tre punti conquistati grazie al successo per 4-1

L’Alaves nel secondo tempo ha cercato di reagire con la rete di Joselu al 59°, ma Kroos ha chiuso i giochi al 70° chiudendo il risultato sul 4-1.

Nel Real Madrid, gli assist sono stati di un pimpante Toni Kroos con 2, mentre Luka Modric e Eden Hazard hanno contribuito con uno a testa. Il passaggio decisivo per la rete dell’Alaves è stato di Lucas Pérez.

E’ stata una partita combattuta, caratterizzata da un sostanziale equilibrio anche nelle statistiche. Il Real Madrid ha avuto un maggior possesso palla (60%). L’Alaves, invece, ha effettuato più tiri totali (15-10).

Gli ospiti hanno completato con successo più passaggi dell’avversario (542-307): si sono distinti Kroos (90), Modric (66) e Raphael Varane (59). Per i padroni di casa, Florian Lejeune è stato il giocatore più preciso con 42 passaggi riusciti.

Karim Benzema è stato il giocatore che ha tirato di più per il Real Madrid: 4 volte, tutte nello specchio della porta. Per l’Alaves è stato Joselu a provarci con maggiore insistenza concludendo 6 volte, di cui 2 nello specchio della porta.
Nel Real Madrid, il difensore Eder Militão è stato il migliore dei suoi per contrasti vinti (9) perdendone soltanto due, e ha contribuito al predominio della sua squadra nel dato percentuale complessivo (66%). L’attaccante Edgar Méndez è stato invece il più efficace nelle fila dell’Alaves con 6 contrasti vinti a fronte comunque di un numero superiore di confronti persi (8).

Alaves: F.Pacheco (Cap.), R.Duarte, F.Lejeune, V.Laguardia, Ximo Navarro, M.Aguirregabiria, L.Rioja, T.Pina, R.Battaglia, Joselu, E.Méndez. All: Abelardo Fernández
A disposizione: Deyverson, P.Pons, J.López, Manu García, A.Marín, Burgui, A.Sivera, Jota, L.Pérez, Tachi, B.Sainz.
Cambi: L.Pérez <-> L.Rioja (45′), M.García Sánchez <-> R.Battaglia (45′), B.Sainz <-> J.Navarro Jiménez (45′), P.Pons <-> T.Pina (72′)

Real Madrid: T.Courtois, F.Mendy, L.Vázquez, Eder Militão, R.Varane, Casemiro, L.Modric, T.Kroos, M.Asensio, K.Benzema (Cap.), Eden Hazard. All: Zinedine Zidane
A disposizione: V.Chust , Vinícius Júnior, Isco, Á.Odriozola, A.Blanco, D.Altube, A.Lunin, Marcelo, Mariano.
Cambi: V.Paixão de Oliveira Júnior <-> E.Hazard (63′), Á.Odriozola <-> L.Modric (77′), F.Alarcón Suárez <-> M.Asensio (77′)

Reti: 15′ Casemiro (Real Madrid), 41′ Benzema (Real Madrid), 46′ Eden Hazard (Real Madrid), 59′ Joselu (Alaves), 70′ Benzema (Real Madrid).
Ammonizioni: É.Militão, F.Mendy, K.Benzema, J.Navarro Jiménez, M.García Sánchez, V.Laguardia, B.Sainz, E.Méndez

Stadio: Mendizorroza
Arbitro: Alejandro José Hernández Hernández

Contenuto creato con software di intelligenza artificiale

Fonte : Sky Sport