Monaco-Marsiglia 3-1

L’idea era quella di non andare subito sotto nel punteggio ma così è stato per il Monaco di Niko Kovac che nella sfida contro l’Olympique Marsiglia contava di partire meglio. L’inseguimento però non è durato a lungo e una volta trovato il gol del pareggio, l’inerzia del match è passata tutta dalla parte di Ben Yedder e compagni che hanno ribaltato il punteggio, trovando anche il gol dell’allungo che non ha lasciato più speranze all’Olympique Marsiglia. Lo 0-0 di inizio partita dura fino al 12° quando Nemanja Radonjic batte per la prima e unica volta Benjamin Lecomte. Da quel momento la gara cambia ma la sveglia suona per chi deve rincorrere. Il Monaco si fa sempre più pericolosa, rovesciandosi nella metà campo avversaria. Il cambio di atteggiamento fa incassare ricchi dividendi. Al 47′ la situazione torna in parità. La spallata decisiva la dà il gol Tchouameni che completa la rimonta della squadra di Niko Kovac che poco dopo riuscirà a trovare la rete del doppio vantaggio che di fatto getta l’Olympique Marsiglia al tappeto in maniera definitiva.

L’Olympique Marsiglia ha concluso il primo tempo sul risultato di 1-0 grazie alla rete di Nemanja Radonjic al 12°. Il Monaco, invece, ha dominato il secondo tempo grazie ai gol di Guillermo Maripán al 47°, Aurelien Tchouameni al 75° e Stevan Jovetic al 91°.

A conferma del punteggio finale, il Monaco ha avuto il controllo del match: ha avuto un maggior possesso palla (53%), ha effettuato più tiri (8-5), e ha battuto più calci d’angolo (5-4).

Benoit Badiashile (Monaco) è stato il migliore per numero di passaggi completati (52), superando anche Caleta-Car, il più preciso nelle fila dell’Olympique Marsiglia (45). Il giocatore del Monaco migliore anche nei passaggi effettuati nella trequarti avversaria (7 contro 5 di Caleta-Car).

Aurelien Tchouameni è stato il giocatore che ha tirato di più per il Monaco: 2 volte di cui 1 nello specchio della porta. Per l’Olympique Marsiglia è stato Nemanja Radonjic a provarci con maggiore insistenza concludendo 2 volte, di cui 1 nello specchio della porta.
Nel Monaco, il centrocampista Tchouameni è stato il migliore dei suoi nei contrasti vinti (14 sui 21 totali). Il centrocampista Pape Gueye è stato invece il più efficace nelle fila dell’Olympique Marsiglia con 13 contrasti vinti (23 effettuati in totale).

Monaco: B.Lecomte, G.Maripán, D.Sidibé, Caio Henrique, B.Badiashile, S.Diop, R.Aguilar, A.Tchouameni, Y.Fofana, K.Volland, W.Ben Yedder (Cap.). All: Niko Kovac
A disposizione: K.Diatta, E.Matazo, A.Golovin, C.Matsima, V.Mannone, S.Jovetic, F.Ballo-Toure, A.Disasi, P.Pellegri.
Cambi: A.Golovin <-> R.Aguilar (45′), K.Diatta <-> S.Diop (68′), S.Jovetic <-> W.Ben Yedder (78′), P.Pellegri <-> K.Volland (91′)

Olympique Marsiglia: S.Mandanda (Cap.), Á.González, H.Sakai, D.Caleta-Car, P.Lirola, F.Thauvin, N.Radonjic, P.Gueye, L.Balerdi, M.Cuisance, D.Benedetto. All: André Villas-Boas
A disposizione: Luis Henrique, V.Germain, A.Milik, S.Khaoui, Y.Pelé, M.Aké, D.Payet, Y.Nagatomo, L.Perrin.
Cambi: A.Milik <-> D.Benedetto (59′), V.Germain <-> F.Thauvin (67′), D.Payet <-> N.Radonjic (68′), S.Khaoui <-> M.Cuisance (76′)

Reti: 12′ Radonjic (Olympique Marsiglia), 47′ Maripán (Monaco), 75′ Tchouameni (Monaco), 91′ Jovetic (Monaco).
Ammonizioni: K.Diatta, A.Golovin, Y.Fofana, L.Balerdi, H.Sakai, Á.González, S.Khaoui, P.Gueye

Stadio: Stade Louis II
Arbitro: François Letexier

Contenuto creato con software di intelligenza artificiale

Fonte : Sky Sport