#Instagramvsreality, la challenge per mostrarsi sui social così come si è

Mettersi in posa is not a crime. Partiamo da qui per sottolineare come nessuno voglia criticare il mostrare nei social la nostra versione migliore. Non c’è nulla di male ad apparire belli, con la giusta luce, pancia in dentro, petto in fuori e magari con l’aiuto di qualche filtro.

Ma sempre più tra le influencer paladine della Body Positivity la parola d’ordine è accettazione. Lo dimostra bene la challenge lanciata sui social che risponde all’hashtag di “Instagram versus Reality” a cui dedichiamo questa puntata di Caro Corpo. Si tratta di una sfida che incita a mostrare le foto patinate affiancate da foto più vere e meno in posa.  

Non solo influencer ma anche donne comuni hanno mostrato quanto le immagini che vediamo possano essere finte, anche senza usare Photoshop. E quanto possano influenzare e minacciare la nostra autostima. Uno dei principali nemici? La cellulite! Se il 95 per cento delle donne ce l’ha, il 100 per cento la combatte. 

Danae Mercer

#Instagramvsreality: Danae Mercer svela i trucchi dei social

Mostrarsi per come si è, è la missione di Danae Mercer. Giornalista americana da più di 2 milioni di follower, non nasconde nulla: pose sbagliate, luce che evidenzi la cellulite, pancia gonfia e smagliature. Ribadisce come ogni foto faccia sempre parte di lei, sia da bellissima, sia con le sue naturali imperfezioni. Perfetto esempio di Body Positivity, aiuta le donne normali a sentirsi rappresentate.  

Fonte : Sky Tg24