Milena Vukotic e quelle foto nuda su Playboy: ‘Apparivo sempre brutta, accettai la sfida’

Nel succedere a Liù Bosisio nel ruolo di Pina Fantozzi Milena Vukotic si trovò, ovviamente consapevolmente, a dar volto ad una donna volutamente tratteggiata come decisamente poco avvenente. La nostra, però, riuscì anche con l’aiuto di Playboy a non restare intrappolata nella figura della sottomessa moglie del ragionier Ugo.

Come molti ricorderanno, infatti, durante gli anni ’70 l’attrice apparve nuda sulle pagine della nota rivista, suscitando un certo stupore in quegli spettatori che proprio non riuscivano ad immaginarla in ruoli diversi a quello per cui era celebre in quegli anni.

Il fotografo Angelo Frontoni un giorno mi disse:Ti fanno sempre apparire brutta, perché non ti fai fotografare nuda?’ Io rimasi sorpresa, ma accettai la sfida. Le foto piacquero ai responsabili della rivista e accompagnarono il servizio con un bel testo di Alessandro Blasetti che parlava della femminilità. Tuttavia, la mia nudità era molto mitigata e camuffata” ha raccontato l’attrice di Amici Miei e Saturno Contro nel corso di un’intervista rilasciata al Corriere.

Vukotic ha anche voluto ricordare il rapporto che la legava a Paolo Villaggio: “Era un uomo discreto, parlava poco, era sornione, ma negli anni ci ha legato una profonda amicizia, con lui e tutta la sua famiglia. Rammento quella volta che andai a trovarli a casa. Suono il campanello, mi apre la cameriera, che appena mi vede avverte a voce alta la padrona di casa: ‘Signora, è arrivata la moglie di suo marito!’” A proposito dell’indimenticato artista genovese, ecco 5 curiosità sul suo ragionier Fantozzi.

Fonte : Everyeye