Kevin Feige su Doctor Strange 2 e il Multiverso: “Ci saranno connessioni prima e dopo”

Nel corso di una recente intervista promozionale, Kevin Feige ha parlato del futuro del Marvel Cinematic Universe e nello specifico del Multiverso, tirando in ballo l’atteso Doctor Strange in the Multiverse of Madness.

Il film, interpretato da Benedict Cumberbatch e diretto da Sam Raimi, si pone come vero e proprio tassello fondamentale della Fase 4, accogliendo ciò che sarà di WandaVision e facendosi ponte per Spider-Man 3: Elizabeth Olsen sarà infatti la co-protagonista del sequel di Doctor Strange, mentre lo Stregone Supremo sarà a sua volta il co-protagonista del nuovo film con Tom Holland.

A tal proposito Feige ha stuzzicato i fan su cosa questi possono aspettarsi da Doctor Strange è Doctor Strange in the Multiverse of Madness, dichiarando a Rotten Tomatoes TV: “Il titolo stesso del prossimo film di Doctor Strange è il nostro più grande indizio, e in modo molto diretto anticipa che il film affronterà temi come follia e multiverso. Come sempre, ci piace creare connessioni prima e dopo un singolo film, ma per scoprire queste connessioni dovrete aspettare. Posso dire però che sembrava appropriato che fosse il Dottor Strange ad affrontare questo discorso nel modo più diretto“.

Insomma, i tre progetti sembrano sempre più connessi fra loro: non è un caso, forse, che Elizabeth Olsen abbia discusso la possibilità di comparire in Spider-Man 3 in un’intervista pubblicata nelle scorse ore. Ma per saperne di più bisognerà aspettare.

Fonte : Everyeye