Matrix 4, Gina Torres polemica: “Perché sono stata esclusa ma Neo torna anche se è morto?”

Sappiamo ancora pochissimo circa gli sviluppi della trama del quarto capitolo di Matrix e di come questo si collegherà alla storica trilogia dei primi anni Duemila, di certo c’è una certa confusione generale per il ritorno di alcuni personaggi non più in vita come i personaggi di Keanu Reeves e Carrie-Anne Moss, tra i confusi anche Gina Torres.

Nel corso di una recente intervista concessa a Variety, l’attrice apparsa sia in Matrix Reloaded che in Matrix Revolutions nei panni di Cas, la vedova di Dozer, ex-pilota della Nabucodonosor, si è detta piuttosto confusa del ritorno di alcuni personaggi morti nel corso della trilogia e sorpresa dell’assenza del suo personaggio che invece rimaneva vivo e vegeto alla fine dei tre film.

Non per essere polemica o altro, ma alcune delle persone che sono nel film credo siano morte, e quei personaggi che invece non lo sono non appariranno nel film. E’ tutto ciò che ho da dire su questo. Sono davvero curiosa di sapere come andranno avanti, da che punto ripartiranno e che storia racconteranno perché la sensazione era che avessero già detto tutto“.

La Torres poi ricorda quando Laurence Fishburne le disse di aver avuto la parte nel primo film e della sua risposta scettica (“Certo, buona fortuna con quello“), ma poi la stessa dovette ricredersi una volta visitato il set a Sydney: “Le Wachowskis organizzarono un party per far vedere al cast un primo montaggio ed era l’inizio della sequenza iniziale, c’erano Carrie e Hugo che diceva che gli agenti erano già morti a quell’ora e dopo la sequenza in cui devono salvare Morpheus e lì c’è stata la prima proiezione del bullet-time“.

La Torres continua: “Stavo lì seduta e non mi ero nemmeno resa conto di essere a bocca aperta, cioè non credevo fino a quel punto. Credo di aver trattenuto il fiato per tre minuti. Pensavo: ‘Oh, è a questo che avete lavorato tutto questo tempo a Sydney“.

Matrix 4 ha una data d’uscita fissata al 22 dicembre 2021, al momento sia in sala che su HBO Max, ma a quanto pare Lana Wachowski sarebbe sul piede di guerra per far sì che il film arrivi esclusivamente in sala.

Fonte : Everyeye