Tomb Raider, Walter Goggins: ‘Spogliarmi davanti ad Alicia Vikander era imbarazzante’

Alicia Vikander è stata (e sarà ancora, a quanto sappiamo) una Lara Croft piuttosto diversa da quella interpretata da Angelina Jolie quasi 20 anni prima: la star di The Danish Girl volle ispirarsi alla Lara vista nei nuovi capitoli di Tomb Raider, decisamente più sportiva ed atletica del suo corrispettivo anni ’90.

La nostra Alicia, dunque, decise di non risparmiarsi pur di raggiungere il suo scopo: stando a quanto raccontato dall’attrice stessa, infatti, i mesi precedenti all’inizio delle riprese di Tomb Raider furono caratterizzati da un allenamento durissimo i cui frutti, ovviamente, furono ben visibili una volta dato il via alla produzione.

Vikander si presentò dunque sul set in perfetta forma, al punto da mettere in imbarazzo il suo collega Walter Goggins: “Alicia è una vera potenza! Mi ha fatto provare imbarazzo nel togliermi la maglietta, e io vado in palestra 5 giorni alla settimana!” commentò qualche tempo fa l’attore, ricordando quanto evidenti risultassero gli sforzi compiuti dalla sua co-star per dare alla sua Lara Croft l’aspetto desiderato.

Insomma, che abbiate o meno apprezzato il reboot della saga cinematografica, una cosa non si può negare: Alicia Vikander ha davvero dato l’anima per essere credibile nei panni dell’archeologa più famosa del mondo! Proprio Vikander, intanto, ci ha recentemente aggiornati sulla lavorazione del sequel di Tomb Raider.

Fonte : Everyeye