Gli (incredibili) usi alternativi delle schede grafiche super potenti

Il calore dei pc più potenti può scaldare stanze o coltivare pomodori

calore pc(Foto: Pixabay)

Le attività più impegnative per i pc più potenti sono minare bitcoin o altre criptovalute, renderizzare video ad alta risoluzione e frequenza oppure giocare alle impostazioni più esigenti. Quando si chiede così tanta potenza a processore e scheda grafica la prima conseguenza è un surriscaldamento notevole, che deve essere necessariamente mitigato da un adeguato sistema di raffreddamento.

Tuttavia, uno dei trend più interessanti dell’ultimo periodo riguarda proprio come molti utenti stanno sfruttando questo ingente calore prodotto dal proprio computer per gli usi più disparati che vanno da una semplice alternativa del riscaldamento casalingo a applicazioni più originali come la coltivazione dei pomodori.

Le ultime generazioni di schede grafiche come le nuove e introvabili Nvidia GeForce 3080 riescono a ottimizzare i consumi e a raffreddarsi in modo efficiente e autonomo, ma non c’è ventolina che tenga quando si minano bitcoin oppure si lascia il computer acceso tutta la notte per contribuire alla ricerca scientifica. Il case diventa un piccolo calorifero che può creare un’atmosfera più che tiepida se la stanza non è gigantesca e si tiene la porta chiusa.

(Foto: Microsoft)

Basta un rapido giro su forum e social per scoprire come la stanza del computer viene trasformata per esempio in mini serra per coltivare ortaggi non troppo delicati come i pomodori oppure in un nido per allevare galline e avere uova sempre fresche. Insomma, le potenzialità sono sconfinate e a disposizione della fantasia degli utenti.

Fonte : Wired