Cristina Fantoni, “E’ la giornalista più brava”. Ma il web si divide

(fonte IPA)

“La più brava in assoluto, riconfermo il mio parere. Non siamo amici, non ci siamo mai parlati, ci si conosce solo tramite Facebook. Penso che abbia il tono giusto, sempre; non usa parole astruse, non si impappina mai, va dritta al sodo senza chiosare le notizie con quale leziosaggine, non ammicca, non si veste in modo ridicolo, ha il senso della misura, è una brava giornalista. Non so perché Enrico Mentana non l’abbia promossa all’edizione serale del tg di La 7 (almeno in qualche week-end), ma non sono fatti miei. Si chiama Cristina Fantoni”. Queste sono le parole con cui su Facebook Michele Anselmi elogia la giornalista del Tg La7 Cristina Fantoni, bolognese, classe 1973, laureata in Relazioni Internazionali, che ha iniziato come conduttrice del telegiornale sportivo TMC Sport.

Ma l’opinione del web sulla giornalista non è unanime. Tra chi replica “Sì, ma dopo Gulotta”, e chi concorda rispondendo “E’ la meglio”, “Misurata, preparata, televisiva, efficace”, c’è anche chi dissente.

“Non sono d’accordo con te. Forse solo per quella fastidiosa abitudine della Fantoni di mettere una ‘e’ tra una parola e l’altra, e a volte più di una, per cui anche solo dire ‘oggi il presidente del consiglio dei ministri’, diventa ‘oggi-eee-il-eee-presidentedel-eee-consiglio-eeeee-dei ministri….’. Lo fanno tutti i giornalisti del Tg di la7, forse per scimmiottare Mentana, che ci ha costruito una intera carriera sul mettere quella ‘e’ in mezzo alle parole, quando legge le notizie (non lo fa MAI quando parla come intervistato, ma lo fa SEMPRE, e da sempre, quando legge le notizie)” commenta un utente.

“Non sono del tutto d’accordo. Un po’ meno di Adriana Bellini ma anche Cristina Fantoni legge le notizie con pause incomprensibili e ansiogene, forse per imitare lo stile sincopato di Mentana” scrive qualcuno. E ancora “Spezzo una lancia per Francesca Fanuele, sempre su La7, bravissima per me” un altro utente.

E non tarda ad arrivare la risposta di Cristina Fantoni: “Ho letto e ringrazio per ogni riflessione e appunto, sempre indispensabili per crescere. Tengo solo ad aggiungere un tassello. Le esitazioni e le pause ci sono e uno tende istintivamente a nasconderle.. a volte lo si fa con parole ‘interlocutorie’, a volte con un respiro in più. Succede quando si va a braccio per tutto il tg. Io leggo solo i titoli, il resto è figlio della mia giornata, più o meno preparata, più o meno fresca, più o meno esitante. Nessuna indicazione dall’alto, nessuna teoria o imitazione. Anzi magari bastassero per raggiungere certi livelli”.

Una sfilza di commenti, e pareri discordanti, s’incalzano nel post.

“(Fantoni) Inizió con calcio e basket, giá all’epoca si notava la stoffa…” ricordano gli utenti, “Perché vive a Milano, ha tre figli, lavora al piano sopra a quello dove lavoro io. Concordo è bravissima, simpatica” sottolinea qualcuno.

“Trovo molto brava anche un’altra conduttrice, credo si chiami Adriana Bellini, si vede di solito nei fine settimana. Asciutta, precisa, senza gli inutili svolazzi di quel narciso del suo direttore” conclude qualcun altro.

Fonte : Affari Italiani