YouTube prolunga la sospensione di Trump

La piattaforma teme che i video possano essere utilizzati per incitare alla violenza, nelle ore in cui si insedia il nuovo presidente Biden

(Photo by Andrew Harrer-Pool/Getty Images)

YouTube ha deciso di estendere la sospensione dell’account di Donald Trump per un’altra settimana dopo il blocco deciso a seguito dell’assalto al Campidoglio del 6 gennaio. Il portale video di Big G ha preferito allungare ancora lo stop per ridurre al minimo i rischi di incitamento alla violenza durante l’insediamento di Joe Biden come presidente degli Stati Uniti.

L’account YouTube dell’ormai ex inquilino della Casa Bianca, aperto a marzo 2015, conta 2,79 milioni di follower e un totale di oltre 825 milioni di visualizzazioni ed è stato usato dal tycoon per rilanciare i suoi discorsi e le interviste. Tra questi filmati c’è quello incriminato di aver scatenato l’assalto al Campidoglio. Nel suo discorso Trump insisteva a sostenere la falsa teoria di brogli elettorali.

YouTube ha perciò ritenuto il profilo passibile di violazione delle sue condizioni di servizio in merito ai contenuti violenti. Perciò ha bloccato l’account e cancellato il video nel mirino. Gli altri filmati sono tuttora visibili, tuttavia gli amministratori non possono caricare contenuti finché la misura non sarà revocata. Per questo motivo il video del discorso di addio tenuto da Trump è stato caricato sul profilo YouTube della Casa Bianca, che tuttavia conta meno follower rispetto a quello del magnate. La la piattaforma video ha bloccato anche la visualizzazione e la pubblicazione dei commenti sotto tutti i video contenuti sul profilo.

Fonte : Wired