Porta Maggiore: mercatini abusivi nel mirino degli agenti, sequestrati 300 chili di ciarpame

Da una parte la Polizia Locale dall’altra i venditori abusivi di ciarpame. Prosegue la battaglia dei ‘caschi bianchi’ per contrastare il fenomeno dei mercatini abusivi nella zona di Porta Maggiore. Sono infatti 300 i chili di ciarpame rimossi in due giorni a piazzale Labicano dai vigili con l’ausilio del personale Ama. Una operazione che segue di poco meno di una settimana un altro sequestro, operato con le stesse modalità lo scorso 11 di gennaio quando i venditori che avevano piazzato la loro mercanzia a ridosso dei binari del tram fuggirono alla vista degli agenti. 

In particolare sono gli agenti del I Gruppo Centro del Nucleo Esquilini ad eseguire costanti controlli per il ripristino del decoro nell’area.  Quotidiani i sequestri di  merce, perlopiù proveniente dai cassonetti, che viene mandata al macero. Un intervento, comunicano dal Comando di via della Consolazione, che si ripete a cadenza regolare, considerata la recrudescenza del fenomeno.

Proseguono le verifiche anche a piazza Vittorio dove, martedì le pattuglie hanno proceduto al sequestro penale di articoli contraffatti, abbigliamento e calzature. 
 

Fonte : Roma Today