Dalla pandemia agli incendi in Australia: il 2020 diventa un videogioco

Per sdrammatizzare quello che è stato uno degli anni peggiori della storia recente, c’è chi ha pensato di trasformarlo in un videogioco: lo sviluppatore Max Garkavyy ha infatti creato  “2020 Game”, un classico platform a scorrimento orizzontale dedicato all’anno appena trascorso e disponibile gratuitamente in rete.

Un anno in dieci minuti

Nel gioco il protagonista si muove all’interno di uno scenario che richiama tutti i principali eventi che hanno caratterizzato il 2020 . Si parte dai terribili incendi che hanno devastato l’Australia, con i koala da salvare. E poi l’arrivo del Covid, le mascherine, le code ai supermercati, le riunioni su Zoom, i ristoranti chiusi e la quarantena, fino ai più recenti vaccini. C’è spazio anche per la politica, con un inseguimento di Biden e Trump. Per completarlo servono meno di dieci minuti, ma il gioco è il frutto di oltre sei mesi di sviluppo da parte dell’autore.

Dal 5G a TikTok

Durante il gioco ci si imbatte anche in qualche omaggio, come un murales dedicato a George Floyd, in alcune teorie cospirazioniste, come i timori legati al 5G, e in un siparietto dedicato a TikTok, uno dei fenomeni esplosi nel corso del 2020, complice l’isolamento forzato.

Fonte : Sky Tg24