Gazzetta di Mantova, cambio della direzione: Boldrini a casa, torna Grazioli

Paolo Boldrini 

Gazzetta di Mantova, cambio della direzione: via Boldrini, arriva Grazioli 

Cambio della direzione per La Gazzetta di Mantova, gestita dal gruppo Gedi: dal 14 gennaio 2021 l’ex direttore Paolo Boldrini è stato sostituito dal giornalista Enrico Grazioli. 

Una scelta “improvvisa”, che ha creato un certo sconcerto nei colleghi della testata locale: “siamo esterrefatti dalle modalità con cui è stato gestito il passaggio. L’impegno di Boldrini per il giornale non è mai venuto meno in tutti questi anni. La crisi dell’editoria è mondiale e l’andamento del nostro giornale non è né migliore né peggiore di altri. Anzi, i dati dell’ultimo anno ci parlano di un incremento delle copie vendute”. Ma, nonostante ciò, i rappresentanti dell’editore hanno comunicato una “risoluzione unilaterale” del rapporto di lavoro, motivato da un: “Siete troppi direttori, qualcuno va tagliato”.

Gazzetta di Mantova, i colleghi: “Grazie per il lungo e intenso lavoro” 

I colleghi, oltre al senso di disagio, si legge sulla Gazzetta di Mantova, riservano all’ex direttore parole di grande stima: “Paolo Boldrini è cresciuto in questo giornale e vi ha dedicato tutta la vita, spendendosi in prima persona, andando anche il semplice dovere professionale. Non c’è giornalista che più di lui abbia creduto nell’importanza storica della Gazzetta di Mantova. L’intera lo ringrazia per il lungo lavoro svolto per il giornale, sempre con dedizione e onestà intellettuale”.

Fonte : Affari Italiani