Peaky Blinders 6 sarà l’ultima stagione della serie TV con Cillian Murphy

Steven Knight conferma l’intenzione di dare un seguito al mondo di ‘Peaky Blinders’. Ipotesi spin-off per lo show

I fan di “Peaky Blinders” attendevano con ansia l’annuncio dell’inizio delle riprese della nuova stagione, così da poter iniziare concretamente a ragionare sulla possibile messa in onda. Il comunicato ufficiale di BBC è infine giunto, lasciando negli appassionati sensazioni agrodolci. Se da un lato è grande l’emozione nel sapere che i propri beniamini siano tornati sul set, dunque un passo più vicini a concludere le riprese, dall’altro è stato rivelato come la sesta stagione di “Peaky Blinders” sarà anche l’ultima.

Le migliori serie tv da vedere a gennaio

Da qualche anno ormai si ragionava sul momento dell’addio ma, stando alle ipotesi dei fan e dello stesso Steven Knight, si pensava potesse giungere con la settima stagione. È probabile che in tale decisione abbia avuto un netto peso la pandemia Covid-19 (LO SPECIALE – GLI AGGIORNAMENTI – LA MAPPA). Le riprese dello show sono infatti state rinviate di un anno, il che ha cambiato i piani di BBC. Spazio ora al duro lavoro sul set, che i fan sperano possa concludersi in pochi mesi. Vi è ancora la speranza di poter apprezzare nuovamente Tommy Shelby e la sua famiglia prima della fine del 2021

Peaky Blinders 6, le parole di Steven Knight

Peaky Blinders 6, dov’eravamo rimasti

Al termine della quarta stagione si vede la famiglia festeggiare per aver sconfitto Luca Changretta, ma soprattutto per il nuovo step nel grandioso piano di Tommy, divenuto un membro del Parlamento inglese.

Nella quinta stagione ci si concentra proprio sui fragili equilibri politici del Paese, schiacciato dalla Grande Depressione del ’29. Il mondo è diverso e idee politiche terrificanti iniziano ad aleggiare e ammaliare molte persone.

Le tante perdite subite negli anni, una su tutte quella di Grace, iniziano a spingerlo lontano dalla realtà. Si chiude in un mondo tutto suo, fatto di rimorsi, piani, illusioni e speranze. Stringe alleanze e si ritrova in un pericoloso gioco in Parlamento, senza avere la piena lucidità per fronteggiare ogni eventuale scenario. Scopre dunque quanto possa essere pericoloso un personaggio come Oswald Mosley.

Questi è ispirato all’omonimo personaggio che fondò nel 1932 l’Unione Britannica dei Fascisti. La sua è una mente diabolica, alla pari di quella di Tommy. Riesce ad avere la meglio sul capofamiglia degli Shelby, ormai sempre più divisi. Il capitolo finale potrebbe vedere in scena una guerra su ogni fronte, anche interno.

Fonte : Sky Tg24