Seychelles: dieci buoni motivi per un viaggio

Un paradiso fatto di una natura rigogliosa, parchi naturali e un’ospitalità a tutta prova, ma che ha in serbo anche tante altre sorprese, che vanno dalla sua capitale Mahè alla foresta di palme della Vallée de Mai alle tartarughe giganti dell’isola di Curieuse. E non solo… 

Mercato di Victoria, Mahe’ – Una visita al vivace mercato di Victoria, Sir Selwyn Selwyn Clarke Market, è il modo migliore per assaporare lo stile di vita delle Seychelles. Costruito nel 1840 e rinnovato nel 1999, il mercato rimane l’animato centro della capitale Victoria e decisamente il luogo migliore per rifornirsi di frutta, verdure, pesce fresco e spezie. Una gamma di negozi e boutiques di artigianato, souvenirs e articoli di abbigliamento fanno da complemento all’allegra atmosfera che è particolarmente vivace il sabato mattina.

Le Jardin Du Roi, Mahe’ – Il giardino di spezie denominato Jardin Du Roi Spice Garden fa rivivere l’atmosfera del XVIII secolo quando il commercio di spezie era uno dei bastioni dell’economia dei paesi colonizzatori, ubicato in cima ad una collina e nelle valli sottostanti dove crescono piante di vaniglia, citronella, cannella, noce moscata, pepe ed altre spezie oltre che a piante endemiche medicinali offre il meglio della natura. Spezie, candele decorative fatte a mano e piante medicinali raramente viste al mondo possono essere acquistate allo Spice Shop che attira clienti da tutto il mondo. Altre strutture, quali l’antica casa padronale, sono ancora in ottimo stato: gradevole ricordo del passato. 

Anse Lazio, Praslin –  Anse Lazio è la spiaggia più rinomata di Praslin e con ragione: è una spiaggia di tale bellezza e perfezione che val la pena di fare la lunga e tortuosa strada dalla Côte d’Or a questo sito incantevole. Soffice sabbia bianca che scende dolcemente verso le acque azzurrissime di un mare perfettamente cristallino dove lo snorkeling è eccellente. Incorniciata da massi di granito rosa scolpiti dagli elementi, questa spiaggia figura regolarmente nella classifica delle 10 spiagge più belle al mondo. I vicini ristoranti di Bon Bon Plume e Le Chevalier sono aperti per pranzo e rinfreschi.

Anse Source D’argent, La Digue –  Anse Source d’Argent è considerata la spiaggia più fotografata del mondo. Candida sabbia morbida, acque turchesi  assolutamente cristalline, immensi massi di granito scolpiti dal tempo e dagli elementi – non è difficile immaginare perché i fotografi e i registi adorano venire qui. Il mare è protetto dalla barriera corallina ed è molto calmo e poco profondo con un letto di sola sabbia che lo rende perfetto per bambini.

Vallée De Mai, Praslin – Il secondo sito delle Seychelles ad essere dichiarato patrimonio mondiale dall’UNESCO è la leggendaria Vallée de Mai, gestita dalla Seychelles Islands Foundation. La valle è un sito così eccezionale che per lungo tempo si credette fosse il Giardino dell’Eden con una foresta primordiale di ammaliante bellezza che conta 6000 palme di Coco-de-mer, è una delle meraviglie botaniche del mondo.Nella Vallée crescono inoltre sei specie di palme endemiche oltre che a numerosi altri alberi esotici ed è l’ultima dimora dell’unico e raro pappagallino nero (specie in pericolo d’estinzione).

Cousin Island Special Reserve – Cousin è un magnifico esempio di sito eco-turistico ed una delle prime isole al mondo ad essere dichiarata interamente riserva naturale. Quest’isola granitica fu dichiarata riserva naturale nel 1968 dal Consiglio Internazionale per la Conservazione Ornitologica (International Council for Bird Preservation) oggi conosciuto come Birdlife International, per proteggere la piccolissima popolazione di Usignoli delle Seychelles. L’isola, inclusa la barriera corallina che la circonda fino a 400 metri di distanza, è Riserva Speciale.

La Plaine St.André, Mahe’  – La Plaine St. Andre non è solo un eccellente ristorante dove scoprire le rivisitazioni contemporanee della tradizionale cucina popolare creola  La tradizionale casa coloniale, costruita nel 1792, è stata restaurata con cura e offre ora il luogo perfetto per il relax, per distendersi e abbandonarsi al nostro allettante menù e alla nostra lista di cocktail. E’ la nuova sede di Takamaka Bay Rum e la visita a La Plaine St. André non sarebbe completa senza la visita alla distilleria Trois Freres seguita da un assaggio di rum. Segui il processo dalla canna da zucchero alla fermentazione, distillazione e infine assaggia il nostro premiato assortimento. Fai un giro sulla nostra proprietà scoprendo com’era la vita in piantagione nel 1790, all’inizio del mix creolo visibile oggi.

Snorkeling a St Pierre Island – St. Pierre è una della isolette che costellano la baia della Côte d’Or a Praslin. Quest’isola minuscola dal profilo granitico punteggiato da eleganti palme è diventata, col passare degli anni, la rappresentazione distintiva delle Seychelles, apparendo in numerose campagne pubblicitarie, poster e fotografie d’effetto. St. Pierre si trova a circa 1.5km da Pte. Zanguilles sulla favolosa spiaggia della Côte d’Or di Praslin e una volta vi crescevano, allo stato naturale, dei coco-de-mer. St. Pierre è un luogo ideale per il nuoto, lo snorkelling e per i naviganti che vogliono godersi lo sfondo di questa incantata isola dei tramonti spettacolari.

Incontro con le tartarughe giganti a Curieuse Island – Curieuse si trova vicino a Praslin, sul versante di nord ovest, è una riserva naturale. Curieuse è l’unica altra isola a parte Praslin, dove il coco de mer cresce allo stato naturale e vanta anche una liana endemica e otto diverse specie di mangrovie. Oggi Curieuse è la sede di un interessante allevamento di tartarughe giganti, che si possono osservare libere e anche un luogo importante di nidificazione per le tartarughe marine.

Parco Marino Nazionale St. Anne – Il Parco Marino Nazionale di St. Anne dista 20 minuti di barca da Mahé, ha una delle più vaste aree di coralline dove le tartarughe marine sono spesso sorprese a nutrirsi. Spesso vengono avvistati anche i delfini. Sulle isole di Moyenne e Cerf vi sono ristoranti creoli mentre raffinati ristoranti per buongustai si trovano sull’isola di St. Anne. Il primo insediamento delle Seychelles, nel 1770, fu eretto sull’isola di St. Anne, ben lontano dalle paludi infestate dai coccodrilli di Mahe. St. Anne divenne poi un porto per baleniere e durante la Seconda Guerra Mondiale fu una base per I Royal Marines che difendevano il Porto di Victoria. Si dice che sulla vicina isola di Moyenne sia nascosto un tesoro mentre Round Island era un lebbrosario. Il Parco Marino di St. Anne è parte fondamentale dell’eredità naturale e culturale del popolo Seychellese. 

Per maggiori informazioni: www.seychelles.travel 

Fonte : TgCom