Vaccino Covid Lazio: prenotazioni, calendario, ultime notizie

È cominciata lo scorso 27 dicembre, con il Vaccine Day, la campagna di vaccinazione anti-Covid nel Lazio. La fase 1, che prevede la vaccinazione di medici, infermieri, personale sanitario e ospiti delle Rsa, è stata quasi completata e dal primo febbraio scatterà la fase 2, cioè la vaccinazione degli anziani over 80. Per il momento sono stati approvati due vaccini anti-Covid: quello di Pfizer Biontech, approvato dall’Ema, l’Agenzia europea del farmaco, a fine dicembre, e quello di Moderna, approvato il giorno della befana.

Calendario vaccino Covid nel Lazio: fase 1 in corso

La fase 1, che prevede la vaccinazione di tutto il personale sanitario del Lazio e degli anziani ospiti nelle Rsa (circa 200mila persone in tutto), è tuttora in corso. Il 18 gennaio è cominciata la somministrazione delle dosi di richiamo.

Cosa prevede il piano vaccini del Lazio

Il calendario della vaccinazione nel Lazio

Prenotazione vaccino Covid Lazio: chi può farla e come

La fase 2 consisterà nella vaccinazione della popolazione anziana e delle forze dell’ordine. Dal 25 gennaio gli anziani over 80 potranno prenotare sul sito della Regione Lazio la loro vaccinazione presso uno dei 100 centri vaccinali allestiti dalla Regione Lazio. Dal primo febbraio sarà possibile prenotare anche attraverso il proprio medico di famiglia. Le vaccinazioni, comunque, cominceranno dal primo febbraio. In totale sono 470mila gli anziani over 80 nel Lazio.

Il piano di vaccinazione anti Covid in Italia

L’obiettivo dichiarato dal governo è quello di vaccinare l’80 per cento della popolazione entro l’estate. Ciò, ovviamente, è legato all’approvvigionamento delle dosi di vaccino.

Le informazioni sui vaccini anti Covid

Per il momento, come detto, sono stati approvati dall’Ema due vaccini anti-Covid: si tratta del vaccino Pfizer-Biontech e del vaccino di Moderna. Sono entrambi vaccini a Rna, basati sull’Rna messaggero che fornisce l’informazione genetica per la proteina spike del coronavirus. La Gran Bretagna ha già approvato l’utilizzo del vaccino di Oxford-Astrazeneca e l’autorizzazione per quanto riguarda l’Unione Europea è prevista per fine gennaio.

Fonte : Fanpage