Vidal spiega il bacio allo stemma della Juve: “Era per Chiellini, un fratello”

Dopo la vittoria dell’Inter contro la Juventus sbloccata proprio da un suo gol, Arturo Vidal ha tenuto a spiegare un episodio avvenuto nel prepartita che ha fatto molto infuriare i tifosi nerazzurri. Il centrocampista cileno autore della rete dell’1-0 nel match di San Siro infatti prima della gara è andato a salutare alcuni suoi ex compagni, in particolare Giorgio Chiellini con cui il 32enne è molto amico. Tra i due c’è stato un caloroso abbraccio, ma anche un bacio di Vidal allo stemma della Juventus raffigurato sulla maglietta di Chiellini.

Il centrocampista cileno ha difatti tenuto a sottolineare come la sua intenzione non fosse quella di mancare di rispetto al suo attuale club e ai suoi tifosi m, bensì una dimostrazione d’affetto nei confronti di un calciatore che oltre ad essere suo ex compagno di squadra è anche un suo grande amico, “un fratello” come lo stesso Vidal definisce Giorgio Chiellini.

La mia intenzione non è mai stata quella di baciare lo stemma di un’altra squadra – ha spiegato infatti Arturo Vidal in un post pubblicato sul proprio profilo Instagram a corredo della foto che lo immortala nell’esultanza con il compagno di squadra Lukaku –. Il bacio è stata una dimostrazione di affetto per un fratello che mi ha dato il calcio, con il quale ho vissuto anni meravigliosi insieme e ci vogliamo bene. Io rispetto la mia squadra, i nostri tifosi e la gente che ha avuto fiducia in me per difendere e continuare a far crescere la storia di questo bellissimo club. E lascerò l’anima per quello“!

Questa la spiegazione data dunque da Arturo Vidal al termine del match contro la Juventus. Adesso bisognerà attendere per capire se questa spiegazione unita al gol con cui ha spianato la strada alla sua squadra e all’euforia per la vittoria contro gli storici rivali bianconeri, basterà ai tifosi dell’Inter per passare sopra a quel bacio che difficilmente hanno potuto capire e gradire.

Fonte : Fanpage