La neve circonda Roma, nella Capitale solo nevischio. Allarme per il ghiaccio

Era atteso ed è arrivato. Il freddo ha fatto il suo ingresso a Roma, portando un brusco abbassamento delle temperature, oggi oscillanti tra i 5 gradi di massima e il meno uno di minima notturna. Cieli nuvolosi in mattinata che hanno dato vita a delle leggere precipitazioni piovose, con l’acqua che a quote basse è parsa a tanti nevischio.

E’ accaduto soprattutto nei quartieri di Roma Nord: segnalazioni arrivano da Isola Farnese, Grottarossa, dalla Flaminia e dalla zona del Sant’Andrea. Nessun accumulo, solo tanta fibrillazione sui social dove qualcuno si è precipitato a postare video per mostrare degli accenni di fiocchi posati sulle auto. 

Del resto i metereologi avevano annunciato le scarse possibilità di precipitazioni. Come avevano annunciato, al contrario, la neve attorno a Roma. A nord della Capitale in gran parte della Tuscia si segnalano accumuli. Nella valle Aniene dopo la pausa di questa settimana, è ripreso a fioccare. Sui Castelli romani, dopo le nevicate pre Epifania, la neve è tornata a Rocca di Papa, Rocca Priora e Grottaferrata. “Dama bianca” anche sui monti Prenestini e nell’alta Valle del Sacco, anche a quote basse. Accumuli vengono infatti segnalati anche a Labico, Palestrina, Colleferro e San Cesareo (in basso in video la neve a Colleferro e san Cesareo).

Il tuo browser non può riprodurre il video.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.

Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.

Attendi solo un istante
Forse potrebbe interessarti

Devi attivare javascript per riprodurre il video.

A far paura ora però è il ghiaccio. C’è infatti l’appello a prestare attenzione sulle principali consolari ma anche in città a fare attenzione per la possibile formazione di tratti ghiacciati. 

La Città Metropolitana intanto informa che “in queste ore le squadre del Dipartimento viabilità della Città metropolitana di Roma stanno lavorando sulle strade provinciali. In particolare, nei Comuni di Rocca Piora, Segni, Gorga e Monte Livata. Assieme al personale dell’Ente, anche le ditte incaricate per spargi sale e liberare le strade dalla neve. Personale della Polizia metropolitana è intervenuta sulla SP Tiberina al km40 per rimuovere detriti caduti sulla strada assieme ai cantonieri dell’Ente metropolitano con l’ausilio di una pattuglia dei Carabinieri. Si raccomanda prudenza sulle strade soprattutto quelle segnalate dalle nevicate”. 

Freddo dai Balcani, rischio gelo a Roma. I consigli della protezione civile e di Acea

ghiaccioluceverde-2

[embedded content]

Fonte : Roma Today