Covid, focolaio in un reparto dell’ospedale di Sondrio: pazienti positivi trasferiti

Un focolaio Covid è scoppiato nel reparto di Neurologia dell’ospedale civile di Sondrio, da alcuni mesi accorpato a quello di Oncologia per carenza di personale. Cinque pazienti ricoverati sono risultati positivi al tampone per il Coronavirus: si tratta per lo più di persone anziane. Anche medici e infermieri sono stati sottoposti a test molecolare.

Focolaio Covid all’ospedale di Sondrio

I ricoverati risultati positivi al Covid sono stati trasferiti all’ospedale “Morelli” di Sondalo, sempre in provincia di Sondrio, dove ci sono gli appositi reparti di cura. È la seconda volta, dall’inizio dell’emergenza sanitaria, che si registra un piccolo focolaio nello stesso reparto dell’ospedale di Sondrio, dove da tempo gli operatori chiedono alla direzione maggiore attenzione nella disposizione dei dispositivi di tutela.

Aumentano i casi in Valtellina

Nella provincia di Sondrio i contagi e i ricoveri per Covid sono in aumento nella ultime settimane, in territorio che finora era stato relativamente poco colpito dalla pandemia, rispetto ad altre zone della Lombardia. Già in settimana l’Asst Valtellina e Alto Lario aveva parlato di una situazione che “peggiora di ora in ora”. I ricoveri all’ospedale Morelli di Sondalo, unico centro Covid in provincia di Sondrio, sono oltre un centinaio.

Gli effetti della nuova ondata

Se si considera la seconda ondata in questa zona, le persone ricoverate dallo scorso mese di settembre sono oltre un migliaio, mentre i morti hanno ormai superato il picco toccato nella prima ondata, oltre quota 180. Stando all’ultimo bollettino, i nuovi positivi nelle 24 ore precedenti sono stati 67, per un totale di infezioni accertate in provincia che sale a 9.460.

Fonte : Fanpage