Kill Bill, fu Uma Thurman ad avere l’idea geniale che portò alla realizzazione del film di Quentin Tarantino. La storia

Kill Bill è forse una delle pellicole del cinema moderno più iconiche, riconoscibili e rappresentative dell’inizio degli anni 2000. Il film (diviso in due parti) forse più d’ogni altro ha fatto nascere l’aggettivo “tarantiniano” nel cinema per via del linguaggio, della tecnica e soprattutto della violenza irriverente, schematica e personale, quasi fosse un vero e proprio personaggio in attesa di essere svelato nella diegetica della narrazione.

Ma come è nato questo grande capolavoro che ha visto tornare la bellissima e prestante Uma Thurman a lavorare con Quentin Tarantino? Molto semplice, dalla mente di Uma Thurman.

L’idea geniale per la realizzazione del film è infatti stata concepita dalla stessa attrice durante le riprese di Pulp Fiction: in una delle pause sul set l’attrice e il regista hanno parlato dei progetti futuri, in particolar modo Tarantino, esprimendo la volontà di realizzare una serie di film ispirati ai classici del cinema degli anni ’70, in particolar modo a quelli di arti marziali. Fu in quel momento che nacque l’idea della storia direttamente dall’attrice che confessò a Tarantino quanto sarebbe stato bello se la protagonista del film fosse stata, lei vestita da sposa e picchiata a sangue durante il giorno delle sue nozze.

Nei mesi passati Tarantino ha aperto alla possibilità di concludere la sua carriera con un’altra pellicola, parlando della possibilità di realizzare Kill Bill Vol. 3, idea per la quale avrebbe già parlato con Uma Thurman, star protagonista dei primi due capitoli dell’ipotetica trilogia. Durante un’intervista radiofonica con Andy Cohen su SiriusXM, infatti, il regista ha confermato: “Il progetto di un terzo film di Kill Bill è ufficialmente in programma. Sono andato a cena con Uma Thurman proprio ieri sera. Abbiamo cenato in un ristorante giapponese davvero cool ed è stata una bellissima serata. Sì, ho già un’idea di ciò che vorrei fare per questo terzo film. L’obiettivo era proprio questo, buttare giù un progetto. Cosa ne è stato della Sposa da allora? Cosa voglio farne io adesso?”.

Fonte : Virgin Radio