E’ morto Sylvain Sylvain, chitarrista dei New York Dolls, icona glam-rock

Sono quelle notizie che ti aspetti ma che speri sempre non arrivino. Anche perché i rocker hanno più vite dei gatti. Ma questa volta Sylvain Sylvain non ce l’ha fatta. E dire che in alcuni momenti della sua malattia, durata circa due anni e mezzo, sembrava che il cancro cedesse alle potenza delle corde della sua chitarra. Non è andata così e dunque mercoledì 13 gennaio se ne è andata una colonna dei New York Dolls, band icona del glam rock americano. L’annuncio è stato dato da sua moglie Wanda O’Kelley Mizrahi: “Piangiamo la sua scomparsa, ma sappiamo che finalmente ha trovato la pace e non prova più dolore. Per favore, alzate la sua musica, accendete una candela, dite una preghiera e dite addio a questa bella bambola”.

Nato il 14 febbraio 1951 al Cairo Sylvain Mizrahi, questo il nome anagrafico, prima di diventare un New York Dolls, suonava con gli Actress, band dove militavano anche Kane, Thunders e Murcia con i quali ha poi fondato il gruppo icona del glam rock. La band si è sciolta nel 1977 per poi ritrovarsi nel 2004 con una formazione rinnovata in quanto la sorte non è stata benevola con questi ragazzi rivoluzionari.  Basti dire che quando ognuno ha preso la sua strada del nucleo originale erano rimasti solo Sylvain Sylvain e il cantante David Johansen, col quale ha continuato saltuariamente a collaborare nelle sue esperienza da solista. Il suo viaggio nella musica è proseguito con The Criminals, dove ha ritrovato l’ex New York Dolls Tony Machine. All’alba degli anni Novanta ha lasciato l’amata New York e ha traslocato a Los Angeles dove ha realizzato l’album Sleep Baby Doll. Nel 2004 c’è stata la reunion: con lui salgono sul palco Steve Conte, Brian Koonin e Brian Delaney. Arthur Kane, deceduto proprio nel 2004, viene sostituito da Sami Yaffa. Nascono due album: One Day It Will Please Us To Remember Even This e Cause I Sez So. L’ultimo capitolo della straordinaria carriera di Sylvian Sylvian risale al 2010 quando in Texas, ad Austin per l’esattezza, fonda i The Batusis. Ora noi siamo più opachi mentre il paradiso brilla di più con la sua anima glam!

Fonte : Sky Tg24