Hong Kong, legge sulla sicurezza: altri 11 arresti di personalità pro-democrazia

Fra loro vi è il noto avvocato Daniel Wong Kwok-tung, consigliere di distretto del campo democratico e tenace difensore di molti giovani arrestati durante le manifestazioni dello scorso anno. Tutti sono sospettati di aver aiutato la fuga di 12 attivisti verso Taiwan, poi arrestati e processati dalla polizia di Shenzhen.

Hong Kong (AsiaNews) – La polizia della sicurezza nazionale ha arrestato stamattina 11 personalità fra cui il noto avvocato Daniel Wong Kwok-tung, consigliere di distretto del campo democratico e tenace difensore di molti giovani arrestati durante le manifestazioni dello scorso anno.

Secondo fonti della polizia gli 11 – otto uomini e tre donne fra i 18 e i 72 anni – sono stati arrestati perché sospettati di aver aiutato i 12 fuggitivi di Hong Kong che cercavano di raggiungere Taiwan.

Dei 12, arrestati dalla polizia di Shenzhen, 10 sono stati processati e condannati a pene dai 10 mesi a tre anni; due minori sono stati riportati a Hong Kong e attendono il processo.

Le famiglie di tutti loro non hanno potuto mai visitarli e denunciano violazioni dei diritti umani per il processo non aperto al pubblico e per la scelta forzata degli avvocati.

Daniel Wong è riuscito a dare notizia del suo arresto stamattina alle 6.10 con un messaggio su Facebook.

Egli ha offerto assistenza legale a molti arrestati durante le proteste e ha sostenuto anche una campagna per aprire un caffè a Taiwan, chiamato Aegis, dove potessero lavorare alcuni esiliati da Hong Kong.

Un altro attivista democratico, Willis Ho, già vice-segretario della federazione degli studenti, ha scritto su Facebook che questa mattina è stata arrestata anche sua madre, sempre in relazione ad un preteso aiuto ai fuggitivi.

Lo scorso 6 gennaio, 1000 poliziotti della sicurezza hanno arrestato 53 persone del mondo democratico. La maggior parte è stata poi liberata su cauzione il giorno dopo. Secondo molti osservatori locali e internazionali, la legge sulla sicurezza viene usata per sradicare la democrazia ad Hong Kong.

Fonte : Asia