Spider-Man: Felicity Jones tornerebbe volentieri nei panni di Gatta Nera

Nel lontano 2014 Felicity Jones fece il suo esordio in The Amazing Spider-Man 2: Il potere di Electro nei panni di Felicia Hardy, che in qualche modo preparava il terreno per il suo futuro approdo al ruolo di Gatta Nera; tuttavia, il franchise venne cancellato per far spazio all’accordo Marvel/Sony che inserisse Tom Holland all’interno dell’MCU.

Nel corso di una recente intervista, la Jones ha ammesso che tornerebbe nei panni di Felicia Hardy immediatamente se il suo ruolo prevedesse anche la trasformazione in Gatta Nera, nemica di Spider-Man e al tempo stesso nuovo interesse sentimentale di Peter Parker. “Quello che mi è sempre piaciuto del personaggio è la sua componente fisica, pensavo sarebbe stato stupendo esplorare quel lato del personaggio. Gatta Nera ha questo incredibile modo di muoversi. Voglio dire, penso sia un ruolo favoloso e sì, sarebbe straordinario poterlo interpretare“.

Attualmente sono in corso le riprese di Spider-Man 3 con Tom Holland che stavolta esplorerà il vasto multiverso della Marvel, che potrebbe portarlo ad incontrare le precedenti iterazioni di Spider-Man al cinema come Tobey Maguire e Andrew Garfield.

Ad oggi le ipotesi sul modo in cui gli Studios introdurranno i vecchi Peter Parker nell’MCU sono molteplici e basate perlopiù su semplici supposizioni: il discorso vale dunque anche per quella che sta circolando in queste ore in rete, che nel chiamare in causa Doctor Strange sembra però potersi avvicinare in qualche modo a quella che sarà la realtà. Alcuni fan hanno infatti citato il fumetto Happy Birthday, nel quale vedevamo il nostro Spidey combattere Dormammu affiancato da Strange e una pletora di eroi Marvel vari…

Certo, il ritorno di Dormammu è piuttosto difficile: una soluzione di questo tipo, però, potrebbe legare a doppio filo Spider-Man 3 e Doctor Strange in the Multiverse of Madness, nonché affibbiare al personaggio di Benedict Cumberbatch il ruolo di successore di Tony Stark come mentore dell’ancora giovanissimo Peter.

Fonte : Everyeye